L’anno d’oro di Cesare Cremonini nel Logico Project, poi il nuovo album: OptiMagazine lo incontra a Verona

Si è concluso a Verona il Più Che Logico Tour 2015, 18 concerti per oltre 120.000 presenze. OptiMagazine ha incontrato Cesare Cremonini in occasione dell'ultima tappa.

156
CONDIVISIONI

Da venerdì 27 novembre è disponibile, unicamente nei negozi, Logico Project Limited Edition, un cofanetto straordinario in edizione limitata che comprende 4 CD, due book e contenuti speciali. “Oltre ad alcune fotografie scelte e autografate, contiene tutto ciò che ho pubblicato in questi 12 mesi incredibili, in una veste speciale”, spiega Cesare Cremonini nel presentare il cofanetto da collezione che riassume l’ultimo anno di successi.

Logico Project include l’album ‪Logico e il live ‪Più Che Logico con i quattro inediti – Buon viaggio (Share the love), Lost in the weekend, Quasi quasi e 46.

“È molto prezioso, lo abbiamo curato in ogni dettaglio perché potesse raccontare un anno intero di musica, canzoni, concerti, emozioni. Un anno…d’oro!” che si è concluso con il concerto al PalaOlimpia di Verona martedì 24 novembre, gran finale del Più Che Logico tour.

Logico Project, Cesare Cremonini

Con oltre 120.000 presenze in un mese e 18 date all’insegna del tutto esaurito, Più che logico Tour 2015 chiude il percorso iniziato l’anno scorso con l’uscita del disco di inediti Logico. Le due tournée, che hanno portato l’artista a calcare i palchi dei palazzetti italiani tra il 2014 e il 2015, hanno fatto registrare oltre 200.000 presenze in 34 concerti.

OptiMagazine ha incontrato Cesare Cremonini prima dell’ultima tappa del Più Che Logico Tour 2015, un evento che non ha nulla da invidiare alle grandi produzioni internazionali, curato nei minimi dettagli dall’artista stesso in collaborazione con Live Nation Italia.

Il palco da stadio, con la passerella che solca il parterre, ha consentito a Cesare Cremonini di essere sempre a stretto contatto con i fan. Le luci laser hanno contribuito a colorare i brani più ritmati, ma non sono mancate atmosfere più intime in Vieni A Vedere Perché, il cui fulcro è stato Cesare con il suo pianoforte.

Colonna sonora del tour è stato l’ultimo singolo in radio, Lost in the weekend, prima canzone in scaletta. A conclusione, l’artista ha scelto invece Un giorno migliore con l’augurio che “domani sarà un giorno migliore vedrai”.

Il suo “domani” lo sarà sicuramente: dopo il rilascio del Logico Project inizierà a lavorare al nuovo album di inediti, “il più bello della sua vita”.

“Cercherò di riposarmi un attimo per non portarmi troppe emozioni dentro perché poi il troppo stroppia. Cercherò di tornare alla mia vita normale e tornerò a scrivere canzoni che dovranno essere le migliori possibili perché questo tour, questi numeri, questo grande affetto del pubblico, lascia un’eredità che non va buttata via, bisogna darle valore. Il prossimo disco spero che possa essere un disco che meriti l’attenzione che mi è stata data fino ad adesso”.

156
CONDIVISIONI

Lascia un commento: