Il video di History frainteso dai fan dei One Direction: parlano i registi

Nella clip non c'è alcun messaggio da interpretare e i registi parlano di un finale modificato, completamente diverso dal primo elaborato.

10
CONDIVISIONI

Il videoclip ufficiale di History, ultimo singolo rilasciato dai One Direction, è stato frainteso. O forse è la stata la triste verità ad essere camuffata di recente per mettere a tacere le Directioner di tutto il mondo almeno per altri dieci o dodici mesi.

La clip ufficiale di History mostra l’intera carriera della band anglo-irlandese più amata del momento, attraverso ogni tappa del percorso: dalla partecipazione a X Factor UK fino al successo mondiale, i One Direction vengono seguiti sul primo palco calcato e anche nei primi eventi con i fan.

All’epoca, la band era formata da cinque elementi: Harry Styles, Niall Horan, Liam Payne, Louis Tomlinson e Zayn Malik. L’artista di origini pakistane ha abbandonato il gruppo per la carriera solista ma le solide basi della band stessa sembrano vacillare nel 2016 e la clip di History è stata interpretata come l’indizio esplicito che mancava.

A sedare gli animi ci hanno pensato, però, i registi. “All’inizio correvano in direzioni diverse, ma poi si riunivano di nuovo. Semplicemente il risultato non ci convinceva. L’idea era quella di ‘Ok, ci vediamo tra poco ragazzi'”,  ha raccontato Gabe Turner nel corso di un’intervista per MTV.

Ben Winston, il secondo regista, ha ribaito il concetto sottolineando quanto in realtà il finale sia stato frainteso dai fan: “Penso che si sia analizzato troppo il finale in cui prendono strade diverse. Quel finale non vuole suggerire niente di particolare” ha aggiunto.

La carriera dei One Direction, stando a ciò che rivelano coloro che si sono occupati delle riprese e del montaggio, non sarebbe legata alla conclusione della clip che non ha la prerogativa di sostituire alcun annuncio a proposito dello scioglimento della band anglo-irlandese. Entrambi i registi hanno invitato le Directioner a non focalizzarsi sul finale, che – inizialmente – era stato pensato in modo del tutto diverso.

10
CONDIVISIONI

Lascia un commento: