Gli Hotel Monroe a Optima Red Alert, aspettando il grande evento della Feltrinelli di Parma

Muse, Placebo, Led Zeppelin, Negrita, Litfiba. Queste alcune delle band da cui traggono spunto gli Hotel Monroe, band emiliana selezionata nella Seconda Playlist di Optima Red Alert.

132
CONDIVISIONI

Optima Red Alert è giunto alla sua pausa invernale. Attendendo la ripresa, con la quarta puntata prevista dopo le Feste di Natale, continuano però le nostre interviste. Stavolta abbiamo fatto quattro chiacchiere con gli Hotel Monroe, il gruppo della provincia di Parma tra le 8 band selezionate per la Seconda Playlist del nostro format musicale condotto da Red Ronnie.

Gli Hotel Monroe ci hanno parlato della loro “carriera”, con un a data importante all’orizzonte. Il 2 febbraio 2017, infatti, alla Feltrinelli di Parma ci sarà un grande evento con obiettivo principale il crowdfunding in vista del loro disco d’esordio.

Di dove siete e dove suonate?

Ciao OptiMagazine, siamo gli Hotel Monroe, rockband di Tizzano Val Parma, piccolo Comune in provincia di Parma posto a 800 metri d’altezza nel cuore dell’Appennino tosco-emiliano.

Come e quando avete deciso di diventare un gruppo?

La nostra esperienza inizia nel “lontano” 2005. Siamo stati cover band per diversi anni, poi, 3 anni fa, la svolta. Sentivamo l’esigenza di raccontare il nostro mondo e il nostro punto di vista sul mondo, ed ecco che a gennaio 2016 è uscito il nostro primo extended play inedito dal titolo “Alchemica EP”, disponibile su www.hotelmonroe.it

Che tipo di musica fate e a chi vi ispirate?

Siamo da sempre stati un band Rock…Sulle nostre creazioni ci piace sperimentare con synth e suoni digitali, quindi ci definiamo “Alternative Rock” (a tratti un po’ Dark, come ci descriveva qualche mese fa rockit). Ci ispiriamo a tantissime band: a livello internazionale ci piacciono tanto i Muse, Placebo, Coldplay…Guardando al passato i Led Zeppelin.

E tra gli italiani?

Cantiamo in italiano, quindi non possiamo non citare i Negrita, Litfiba e Negramaro.

Raccontateci un aneddoto su di voi.

Sinceramente grandi aneddoti da vere rockstar non ne abbiamo…Bene o male le nostre storie le viviamo tutte tra la sala prove e i palchi. Potremmo raccontare per esempio di quando Robbi (cantante), alla fine di un concerto, ha inavvertitamente scaraventato giù dal palco una testata Fender del ’69…

O di quando, durante il Pistoia Blues 2016, da bravi ragazzi che rispettano il codice stradale, abbiamo trasportato a piedi tutti gli strumenti (tanti strumenti!) su per la salita che conduceva alla piazza, scoprendo dopo che con il pass in nostro possesso avremmo potuto comodamente entrare nel backstage con la macchina.

E quella sessione di prove diventata un vero e proprio live show nel vostro paese?

O ancora quando per le prove generali dello show ci siamo montati uno stage con tanto di audio, luci e visual sul terrazzo sopra alla nostra sala prove…Ovviamente la cosa ha destabilizzato l’equilibrio della solita routine del nostro paesino, tanto che piano piano le prove si sono trasformate in un vero e proprio live per i nostri amici. Ma sono tutte storielle…Stiamo lavorando affinché in futuro ci possa essere tra i nostri racconti un aneddoto degno di una vera rockstar.

Prossimi appuntamenti?

Abbiamo da poco terminato il nostro Tour (Alchemica Tour) che ci ha portato a suonare in svariate città italiane.

Ora siamo al lavoro sul nostro nuovo disco. Proprio riguardo a questo, il 2 febbraio 2017 presso “La Feltrinelli” di Parma, lanceremo attraverso un concerto la nostra campagna di crowdfunding per la realizzazione del nostro disco d’esordio. La raccolta fondi inizierà il giorno 03/02/2017 e per tutti i nostri investitori abbiamo riservato gadget e materiale esclusivo/inedito. Non solo…A Natale è già pronta una sorpresa per tutti i fan che da sempre ci sostengono in questa straordinaria avventura!

132
CONDIVISIONI

Lascia un commento: