Il grido d’aiuto di Fabrizio Moro con Portami via a Sanremo 2017, a dieci anni da Pensa (video)

Il video di Fabrizio Moro con Portami via a Sanremo 2017, dieci anni dopo la vittoria tra i Giovani con Pensa che esce in vinile

139
CONDIVISIONI

Secondo artista ad esibirsi tra i Big nella prima serata, Fabrizio Moro con Portami via a Sanremo 2017 ha superato ancora una volta una bella prova come autore e interprete.

Fabrizio Moro è un habitué del Festival di Sanremo: le sue partecipazioni sono giunte ormai a quattro come interprete e due come autore, disseminate nel corso di un decennio di carriera.

Con Portami via Fabrizio Morici, questo il suo nome all’anagrafe, torna sul palco dell’Ariston a 41 anni, dopo aver vinto tra i giovani nel 2007 col brano di denuncia dedicato alle vittime della mafia Pensa (che è anche ad oggi il suo album più venduto), che oggi viene ristampato in vinile in occasione del decennale.

Ne ha fatta di strada quel ragazzo che all’epoca lavorava in un hotel come guardarobiere e che finì all’Ariston per caso, ma da quel momento ha intrapreso una carriera che lo ha reso uno degli autori e delle voci più interessanti del panorama cantautoriale italiano.

Portami via è una sorta di preghiera, una richiesta d’aiuto che gli è stata ispirata dalla paternità: “L’ho scritta per mia figlia Anita che ha 3 anni ed è l’essere umano che mi ha aiutato di più in un momento della vita in cui avevo bisogno di ritrovare l’equilibrio” ha confessato a Tv Sorrisi e Canzoni nel backstage della foto di gruppo dei Big di quest’edizione. Una canzone d’amore, che però indaga sul dolore e sul mare di vivere. Il brano sarà inserito nell’album di inediti dal titolo Pace, in uscita il 10 marzo.

Fabrizio Moro con Portami via a Sanremo 2017 ha ritrovato in veste di co-conduttrice al fianco del direttore artistico Carlo Conti anche Maria De Filippi, con la quale collabora ormai da due anni ad Amici in qualità di docente della sezione canto.

Sa raccontare la periferia umana come pochi sanno fare” ha spiegato Carlo Conti introducendolo a Sanremo.

139
CONDIVISIONI

Lascia un commento: