Ritorno di Call of Duty in grande stile, gli sviluppatori cercano queste figure professionali

Che sia giunto il momento di spolvero per la storica serie di sparatutto in prima persona?

1
CONDIVISIONI

La serie Call of Duty si prepara a tornare in grandissimo stile, con lo sviluppo del titolo ad opera dei ragazzi di Sledgehammer Games: dopo il comunque buon lavoro su Call of Duty Infinite Warfare, che ha fatto però storcere il naso allo zoccolo duro della fanbase della storica saga per quanto concerne la mancanza di innovazione, sembrerebbe che la strada intrapresa sia quella dell’innovazione (a sfondo nostalgico) a tutto tondo.

Come segnalato dal portale Segmentnext.com, lo studio di sviluppo del prossimo capitolo di Call of Duty avrebbe infatti postato un annuncio di lavoro dove la personalità richiesta è quella di un sound designer: “Sledgehammer sta cercando un esperto e appassionato sound designer che aiuti a creare una nuova e fresca esperienza uditiva per il nostro prossimo progetto tripla A” si legge, e ovviamente la mente non può che andare al titolo in questione.

Activision dal canto suo aveva già fatto sapere che il nuovo capitolo della serie, in arrivo in questo 2017, avrebbe riportato Call of Duty alle sue radici, quindi è auspicabile, in tal senso, un ritorno anche alle atmosfere retrò delle Guerre Mondiali: i rumor degli ultimi mesi poi parlavano di un titolo pronto ad inserirsi nel contesto storico politico del 1950, con tutte le implicazioni di gameplay del caso (sebbene non ci sia stata una conferma ufficiale da parte degli sviluppatori e le immagini rilasciate facciano intendere uno scenario più “vietnamita”, ndr)

Dello stesso avviso è stato recentemente anche il co fondatore di Sledgehammer Games, Glen Schofield, che ha già fatto sapere di come questo ritorno alle origini, ne è sicuro, sarà capace di mandare letteralmente fuori di testa i fan della saga.

Resterà ovviamente da vedere quante e quali saranno le innovazioni da parte degli sviluppatori in questa nuova iterazione della serie Call of Duty: se anche solo una metà di tutte le premesse verrà rispettata in fase di realizzazione, potremmo tranquillamente parlare di un successo clamoroso e di un ritorno ai fasti del passato. Staremo a vedere.

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: