Video e testo del nuovo singolo dei Tiromancino, Dove tutto è a metà, colonna sonora del romanzo

In radio dal 31 marzo il nuovo singolo dei Tiromancino, Dove tutto è a metà: ecco video e testo del brano che fa da colonna sonora al romanzo di Zampaglione

24
CONDIVISIONI

Dal 31 marzo è in rotazione radiofonica il nuovo singolo dei Tiromancino, Dove tutto è a metà, un brano creato eccezionalmente per accompagnare l’approdo in libreria dell’omonimo romanzo scritto da Federico Zampaglione, voce della band, insieme a Giacomo Gensini, in uscita per Mondadori il 4 aprile.

Prodotto da Luca Chiaravalli e Emiliano Bassi, scritto da Federico Zampaglione insieme ad Alberto Gambelli, Dove tutto è a metà è il racconto di una storia d’amore finita (e non si fa fatica ad intravedervi una nota autobiografica, dopo la rottura tra Zampaglione e la compagna Claudia Gerini), tra i ricordi e la difficoltà di ricominciare.

Un brano che dal punto di vista stilistico si inserisce perfettamente nel registro dell’ultimo disco dei Tiromancino, Nel respiro del mondo, rilasciato un anno fa e considera dei loro migliori lavori in carriera.

Dove tutto è a metà è idealmente una colonna sonora del romanzo omonimo, ambientato al Morrison Café, il tempio della scena musicale alternativa romana, in cui si incrociano i sogni, l’amicizia e l’amore di due generazione diverse, unite nella comune ricerca della felicità.

Il brano sarà presto accompagnato da un video ufficiale, che è già stato girato in due giorni per la regia di Gianluca della Monica.
In attesa della clip, ecco l’audio e il testo del nuovo singolo dei Tiromancino.

Riprendermi i giorni miei
e quello che ora devo fare
entri e te ne vai
sento il cuore naufragare
volevo solo te
non è rimasto niente…
e allora vai.

Prendi i vestiti che vuoi
e quelle foto di noi
spostale solo un po’
non riesco più a guardarle
no.

Vai
non negarti
questo tempo
io raccolgo i pezzi
e sento che ora tu respiri già
in un’altra vita
in un’altra realtà
sento nel vedermi solo qua
dove tutto è a metà
dove tutto è a metà
dove tutto è a metà.

Chiunque incontrerò
io cercherò sempre un po’ di te
segui i pensieri che fai
dove andrai già lo sai
spostati solo un po’
non riesco più a guardarti
no.

Vai
non negarti
questo tempo
io raccolgo i pezzi
e sento che ora tu respiri già
in un’altra vita
in un’altra realtà
stento nel vedermi solo qua
dove tutto è a metà.

Noi
che percorrevamo il mondo
siamo giunti a un bivio
e se prendi un’altra strada, un’altra via
io non credo che sia solo colpa mia
stento nel vedermi solo qua
dove tutto è a metà
dove tutto è a metà
dove tutto è a metà
dove tutto è a metà
dove tutto è a metà.

24
CONDIVISIONI

Lascia un commento: