Samuele Bersani in Tutto può succedere 2, guest star della prima puntata nei panni di se stesso (video)

La partecipazione di Samuele Bersani in Tutto può succedere 2 è una delle tante previste in questa seconda stagione della fiction, che dedicherà ampio spazio alla musica

4
CONDIVISIONI

Con Samuele Bersani in Tutto può succedere 2 si inaugura la seconda stagione della fiction di Rai1, che vedrà tante guest star musicali nel corso degli episodi.

Anche in questa stagione della fiction di Rai1 la musica ha un ruolo di primo piano: cuore pulsante della storia, oltre ad accompagnare le vicende dei protagonisti si fa protagonista essa stessa, non solo con la colonna sonora dal repertorio ricco e variegato – si va dai Tiromancino a Etta James, da Franco a Carole King, da Vinicio Capossela a The Frames, Lykke Li e The Temptetions – e le musiche originali di Paolo Buonvino (già autore della sigla de I Medici nonché di quella di Tutto può succedere), ma anche grazie ai cantanti e ai gruppi musicali che si fanno spazio in prima persona sullo schermo.

In questa seconda stagione sono previste performance live di Stag, Titti Smeriglio, Thony, Motta, Mr. Alboh, i Mambassa, Calcutta. Non a caso Samuele Bersani è la guest star della prima puntata, ospite del secondo episodio nei panni di se stesso.

Eccolo in uno scatto dal set insieme all’interprete di Ambra, che nella fiction è chiamata ad aprire uno dei concerti del suo tour.

Nel secondo episodio della prima puntata, Bersani ha interpretato se stesso mentre, impegnato in tour, cerca una voce giovane che apra i suoi live e la trova in Ambra (in video dai minuti 01:09:46 e 01:35:14).

Con la sua partecipazione si apre il nuovo capitolo della fiction ispirata all’americana Parenthood, che già nella prima stagione aveva dato ampio spazio a gruppi indie rock italiani e internazionali. Per non parlare del ruolo che la musica ha per una delle protagoniste, Matilda De Angelis: l’attrice, che nasce come musicista e voce dei Rumba de Bodas, con cui nel 2014 ha pubblicato l’album Karnaval Fou, interpreta la scapestrata Ambra, primogenita di Sara, che individua proprio nella musica una delle sue più grandi passioni.

Tutto può succedere 2, cast e personaggi: nuovi arrivi nella seconda stagione, dal 20 aprile su Rai1

Sono firmate da autori importanti anche le musiche che aprono e chiudono la messa in onda di ogni puntata. La sigla di apertura, dal titolo omonimo Tutto può succedere, è di Paolo Buonvino e Giuliano Sangiorgi, incisa dai Negramaro, mentre Pinzipo di Raphael Gualazzi è utilizzata in chiusura sui titoli di coda.

4
CONDIVISIONI

Lascia un commento: