La recensione di Century la Via delle Spezie: il gioco da tavolo che ho scelto per questa estate.

Quale gioco portare in vacanze per divertirsi con amici e parenti? Io ho provato Century: la Via delle Spezie e devo dire che si è meritato un posto nel mio zaino.

Valutazione:
36
CONDIVISIONI

Mentre preparo lo zaino per le prossime agognate ferie, ho pensato di riservare uno spazio ad un gioco da tavolo semplice, veloce e soprattutto adatto anche ad amici e parenti, a cui troppe regole, dadi e pedine farebbero venire tremendi attacchi di labirintite.

Proprio qualche giorno fa, leggendo su Facebook che un amico è riuscito nell’ardua impresa di coinvolgere il padre (70enne) in una partita a Century: la Via delle Spezie (distribuito in Italia da Asmodee), mi sono chiesto se non fosse il gioco giusto per me.

Il Gioco
Century: la Via delle Spezie è un gioco per 2-5 giocatori, con una durata della partita che oscilla tra i 20 e i 30 minuti, il gioco è completamente indipendente dalla lingua perchè regolamento a parte non presenta regole scritte, utile se durante la nostra estate vorremmo coinvolgere anche qualche turista straniera :)

Le Componenti
Aperta la scatola ci troveremo di fronte un mazzo di carte, 4 bustine separate con blocchetti di 4 colori differenti, due bustine di monete di colore argento e oro e 4 ciotole che serviranno a contenere i blocchetti colorati.
Tutti i materiali sono di ottima qualità, le carte sembrano particolarmente resistenti, mentre alcuni blocchetti non sembrano rifiniti perfettamente ma non è un problema.

Il Regolamento
Come prima cosa occorre dividere i blocchetti nei diversi colori nelle 4 ciotole, ogni colore rappresenterà un particolare livello di blocchetti, per cui avremo che:
Blocchetti gialli -> Primo livello
Blocchetti rossi -> Secondo livello
Blocchetti verdi -> Terzo livello
Blocchetti marroni -> Quarto livello

Ogni giocatore riceverà due carte iniziali (con il bordo viola) uguali per tutti e una con il dorso grigio che contiene anche la carta che tramite un simbolo definisce il primo giocatore.

Oltre le carte, ogni giocatore riceverà dei blocchetti gialli, che vengono incrementati di un’unità dal primo giocatore verso l’ultimo, a questo punto mischieremo i mazzi di carte di colore viola (carte mercante) e di colore arancio (carte obiettivo) pescando rispettivamente 6 e 5 e mettendole in fila a centro del tavolo da gioco.

Ogni utente un utente può scegliere tra 4 azioni:
Giocare una carta mercante, compiendo l’azione descritta (evoluzione dei blocchetti o produzione di blocchetti)
Prendere una carta mercante (spendendo i blocchetti che servono per prenderla)
Prendere una carta obiettivo (spendendo i blocchetti che servono per prenderla)
Recuperare tutte le carte precedentemente scartate

La partita finisce quando un giocatore raggiunge 5 o 6 carte obiettivo (secondo il numero di partecipanti) e quindi vengono contati punteggi presenti sulle carte punteggio unite a quello di monete d’oro e monete d’argento, che si conquistano prendendo i primi obiettivi tra quelli sul tavolo.

Considerazioni
Se vi aspettate interazioni con altri utenti, o meccaniche particolari lasciate perdere, Century è un gioco semplice, che però non rinuncia ad una buona componente strategica.
Century: la Via delle Spezie è un gioco da giocare e rigiocare, adatto a tutti, neofiti e non, merita lo spazio che gli ho riservato nello zaino delle vacanze e non vedo l’ora di ri-giocarci.

36
CONDIVISIONI

Lascia un commento: