Lutto per Steve Howe, gli Yes di Better Call Saul annullano il tour

Lutto per Steve Howe degli Yes che ha perso improvvisamente il suo figlio minore: annullato il tour della band.

3
CONDIVISIONI

Lutto per Steve Howe: il chitarrista degli Yes ha appena perso improvvisamente il suo figlio minore. Virgil, questo il nome del giovane scomparso, sarebbe morto in circostanze ancora da accertare. Immediato l’annullamento del tour, in giro per il Nordamerica con Todd Rundgren e Carl Palmer.

L’annuncio del dovuto cambio di programma da parte della band è avvenuto sulla pagina Facebook dedicata al gruppo, nel quale si è dato conto del motivo che ha spinto il gruppo ad annullare lo Yestival Tour di scena proprio in queste settimane.

Il figlio di Steve Howe, scomparso nelle ultime ore, era il batterista del gruppo Little Barrie e ha portato avanti oltre 10 anni di carriera e 4 album. Per una sinistra ironia della sorte, il suo ultimo lavoro si chiama Death Express. Il tour dedicato all’ultimo disco dei Little Barrie sarebbe dovuto partire dal Cambridge il 13 settembre. Di recente, Virgil Howe aveva collaborato con suo padre per dare vita a un progetto strumentale che avrebbe dovuto vedere la luce a novembre, il 24, con il titolo di Nexus.

A causa della tragica e inaspettata morte del più giovane e adorato figlio del chitarrista Steve Howe, Virgil, putroppo gli YES annunciano che le date restanti dello Yestival Tour sono annullate. I rimborsi dei biglietti per le date confermate (a Moorhead, Cedar Rapids, Londra, Rochester, Boston e Hungtington) sono disponibili nei punti vendita. Gli YES – Steve Howe, Alan White, Geoff Downes, Jon Davison e Billy Sherwood – ringraziano tutti i loro fan per il supporto e la comprensione.

Già noto per l’impatto nell’ambiente del prog britannico, il gruppo degli YES si è fatto conoscere dal grande pubblico per aver composto il tema principale di Better Call Saul, spin-off della fortunata serie TV Breaking Bad e dedicata al controverso operato dell’avvocato di Walter White, insospettabile professore di chimica trasformatosi in un pericoloso narcotrafficante.

Due to the tragic, unexpected death of guitarist Steve Howe’s beloved younger son, Virgil, YES regrettably announces…

Pubblicato da YES (official) su Lunedì 11 settembre 2017

3
CONDIVISIONI

Lascia un commento: