Fermata la produzione di For The People, la nuova serie di Shonda Rhimes parte col piede sbagliato

Dopo il recasting ancora guai per For The People: ecco perché è stata fermata la produzione della nuova serie di Shonda Rhimes

3
CONDIVISIONI

È partita decisamente col piede sbagliato la produzione di For The People, la nuova serie prodotta dalla ShondaLand di Shonda Rhimes: il legal drama che dovrebbe debuttare il prossimo anno su ABC nel palinsesto di metà stagione sta avendo una genesi che definire travagliata è un eufemismo.

Dopo il rimpiazzo di due dei volti principali del cast e la necessità di girare nuovamente l’episodio pilota con le due nuove attrici, è arrivata quella che sembra un’altra notizia poco rassicurante: ABC ha temporaneamente fermato la produzione della serie per ripensare la sceneggiatura.

Secondo quanto si legge su Deadline, il ritardo sulla tabella di marcia sarebbe dovuto ad “alcuni lavori aggiuntivi sulla sceneggiatura” e dovrebbe durare circa due settimane e mezzo. Lo stop non dovrebbe pregiudicare, almeno stando alla situazione attuale, l’approdo della serie in tv a gennaio.

La battuta d’arresto è arrivata dopo il recente recasting per due ruoli chiave: l’attrice Britt Robertson (la Lux di Life Unexpected e più di recente protagonista della sfortunata serie Netflix Girlboss) ha assunto il ruolo principale di Sandra lo scorso luglio, rimpiazzando Britne Oldford, mentre Jasmin Savoy Brown si è unita al cast nel ruolo di Alison prendendo il posto di Lyndon Smith.

Dpo aver girato la nuova versione del pilot col cast rinnovato e il secondo episodio di quello che avrebbe dovuto essere l’erede di Scandal nel palinsesto ABC, i produttori hanno deciso di fermare le riprese per riscrivere la sceneggiatura degli successivi episodi in modo da studiare in modo più approfondito la chimica tra i nuovi membri del cast.

Attualmente non esiste ancora una data ufficiale per la première di For the people, legal drama che racconta le avventure di un gruppo di giovani avvocati impegnati nelle aule giudiziarie sia sul fronte dell’accusa che su quello della difesa. Shonda Rhimes, che ha appena firmato un contratto di esclusiva con Netflix per la produzione di nuove serie tv, firma For the people come produttrice esecutiva, così come continua a restare legata ad ABC per la produzione delle tre serie del giovedì sera Grey’s Anatomy, Scandal e How to get away with murder. Dopo il flop di Still-Star Crossed, però, la showrunner afroamericana dal tocco magico sembra avere più di un problema a gestire le nuove produzioni.

3
CONDIVISIONI

Lascia un commento: