Nuova patch FIFA 18 per PC, PS4 e Xbox One oggi 14 novembre: sarà impossibile “fregare” l’IA

EA Sports mette una pezza a un exploit in FIFA 18 che permetteva vittorie facili in FUT.

4
CONDIVISIONI

La corsa settimana è stato svelato un “exploit”, insomma una sorta di bug in FIFA 18, che consentiva ai giocatori i battere l’intelligenza artificiale di FUT alla difficoltà massima per ottenere una ricompensa più alta di FIFA Coins. Funzionava e anche bene. Ora EA Sports ha rilasciato una patch per Xbox One, poco più tardi per PC e PS4 che corregge tutto questo, chiamandola “una meccanica di gioco che non doveva esserci”.

Si può leggere tutto nella nota sul forum ufficiale. Praticamente bastava selezionare giocatori molto deboli, con statistiche fisiche basse, per “fregare” l’IA: una volta in campo i giocatori controllati dall’intelligenza artificiale commettevano falli su falli e dopo un po’ di espulsioni era sicuramente più semplice vincere, anche a difficoltà massima e con giocatori deboli. In molti top ranker nella Squad Battles di FUT sono stati accusati di aver usato questo exploit.

Cosa fa nello specifico questa patch? Rimuove la possibilità che l’IA riceva un secondo cartellino giallo quando attacca un giocatore, con l’eccezione dei falli mentre si va in goal e gli scontri uno contro uno. Questa nota addizionale è molto interessante perché EA Sports tradizionalmente non rivela come l’intelligenza artificiale funziona nei vari FIFA. In molto hanno addirittura gridato al complotto in Squad Battles, credevano che il computer certe volte barasse. Niente di tutto ciò.

C’è ancora moltissimo di cui non sappiamo riguardo il funzionamento di FIFA e mai lo sapremo. Di certo queste patch non manderanno via le teorie di cospirazione riguardo l’IA che bara, ma almeno sappiamo qualcosina in più rispetto al suo funzionamento.

Vi consigliamo di leggere anche queste ultime notizie su FIFA 18:

4
CONDIVISIONI

Lascia un commento: