Call of Duty WW2 Assedio Invernale: il primo evento venerdì 8 dicembre, trailer e dettagli

Finalmente novità su Call of Duty WW2 Assedio Invernale, il primo evento stagionale che partirà l'8 dicembre: ecco tutti i dettagli.

1
CONDIVISIONI

Un paio di settimane fa siamo venuti a conoscenza del fatto che Call of Duty WW2 riceverà il suo primo evento stagionale, ma non avevamo ancora ricevuto ulteriori informazioni circa i contenuti e la data di lancio. Oggi è tutto diverso, perché gli sviluppatori di Sledgehammer Games hanno annunciato ufficialmente i nuovi dettagli dell’evento intitolato “Assedio invernale”, che partirà domani (venerdì 8 dicembre) e del quale abbiamo anche un trailer.

Innanzitutto il Quartier Generale riceverà un’ambientazione a tema invernale e un nuovo quartiermastro, il Capitano Butcher, che sarà possibile incontrare nello spazio sociale. Butcher porterà con sé nuovi oggetti, varianti di armi e nuovi armamenti come il coltello da trincea, il rompighiaccio, il Gewehr e il GPMG. Tornerà anche il Gioco delle Armi e, se sceglierete di giocare questa attività nella terza settimana di dicembre, potrete acquisire doppi punti XP.

Queste nuove feature si aggiungono anche alla già annunciata introduzione della mappa di Winter Carentan in Call of Duty WW2, che sarà disponibile per tutti i giocatori a prescindere dal Season Pass – a differenza, purtroppo, dell’originale mappa di Carentan, rifacimento della storica location apparsa nei capitoli classici del franchise targato activision.

Call of Duty Assedio Invernale si svolgerà a partire da venerdì 8 dicembre fino al 2 gennaio 2018: ogni settimana il gioco sviluppato dai Sledgehammer Games proporrà nuove sfide, obiettivi giornalieri e tanto altro. Per celebrare l’annuncio dell’evento stagionale, Activision ha pubblicato il trailer disponibile di seguito.

 

Ricordiamo che Call of Duty WW2 è disponibile dallo scorso 3 novembre per le piattaforme Playstation 4, Xbox One e PC. Una delle problematiche maggiormente lamentate da parte della community riguardava il vero e proprio pilastro dell’esperienza ludica della serie, vale a dire il multiplayer online: qui infatti non sono stati pochi i feedback negativi che vedevano coinvolti prevalentemente i match in classificata, con gli sviluppatori che non sono stati sordi alle richieste della fanbase, e si sono prodigati per sfornare un hotfix che sistemasse il posizionamento in classifica e le statistiche.

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: