Fabio Rovazzi su Topolino prima del debutto al cinema diventa Paperazzi in Tutto molto Vegetale

Fabio Rovazzi su Topolino prima del grande debutto al cinema nel nuovo film di Gennaro Nunziante: ecco Paperazzi!

Fabio Rovazzi su Topolino si prepara per il grande debutto al cinema ne Il Vegetale. Il non cantante è il protagonista della nuova storia proposta da Panini Comics nelle vesti di Paperazzi.

Si tratta di un doppio appuntamento per Fabio Rovazzi. Non solo sarà nei cinema il 18 gennaio ccon Il Vegetale, ma quello è anche il giorno del suo 24° compleanno. Il debutto al cinema segna quindi un nuovo traguardo per il non cantante, che si prepara quindi per una nuova avventura con la quale proverà a replicare il successo di Andiamo a comandare e tutti gli altri singoli con i quali abbiamo imparato a conoscerlo.

Fabio Rovazzi è quindi il protagonista delle quattro storie divertenti di Tutto molto vegetale, presenti nel numero di Topolino in edicola dal 17 gennaio prossmo. Sua anche la copertina e l’intervista esclusiva affidata agli irriducibili Toporeporter.

Il non cantante è quindi alle prese con una nuova prova, con la quale dovrà dimostrare di avere tutte le carte in regola per essere un attore credibile. Il suo successo arriva in maniera del tutto inaspettata con il singolo Andiamo a comandare, con il quale ha raggiunto e sforato il tetto delle 100 milioni di visualizzazioni, eventualità che si è ripetuta con gli altri “esperimenti”.

Le prove da cantante sono continuate con Tutto molto interessante, con la quale ha destato più di una perplessità sui colleghi rapper che addirittura lo hanno accusato di plagio per il video. Altro boom con Volare, arrivata all’inizio dell’estate 2017, nella quale ha coinvolto anche Gianni Morandi. Ennesimo successo, con il quale Fabio Rovazzi è rimasto in radio per tutto il corso dell’estate. Quella del cinema è quindi una nuova prova per Rovazzi, che si cimenta per la prima volta nel protagonista di uno dei film di Nunziante, già testimone di grandi successi e incassi con la presenza di Checco Zalone.

Lascia un commento: