Irene Ferri in Immaturi – La serie è Luisa, l’architetto dalla vita “quasi” perfetta divisa tra due uomini

Irene Ferri in Immaturi - La serie dà il volto a Luisa, mamma single divisa tra due uomini: l'eterna cotta Lorenzo e un affascinante nuovo pretendente

Irene Ferri in Immaturi – La serie rappresenta una delle new entry, ma lo stesso non si può dire del suo personaggio: chi ha visto il film Immaturi del 2010 e il suo sequel, entrambi diretti da Paolo Genovese, può dire di aver già conosciuto Luisa, anche se non si tratta proprio della stessa persona.

CAST E PERSONAGGI DI IMMATURI – LA SERIE

La Luisa di Irene Ferri è un architetto, una donna la cui vita viene definita “quasi” perfetta dagli stessi creatori della serie. Vive con la figlia, interpretata da Giulia Cragnotti, ed è una mamma single: nella sua vita non c’è un uomo, anche se l’incontro con Lorenzo (Ricky Memphis) tra i banchi di scuola potrebbe cambiare tutto. Innamorata di lui già dai tempi del liceo, Luisa si riavvicinerà all’agente immobiliare e tra i due, se entrambi non fossero quasi incapaci di esprimere i propri sentimenti, potrebbe nascere una storia d’amore.

Il condizionale è d’obbligo, perché presto nella vita di Luisa arriverà un nuovo pretendente: un pilota d’aerei affascinante, pazzo di lei al punto da volerla sposare. Luisa si troverà quindi divisa tra due uomini, ma chi dei due farà il passo decisivo?

La Luisa interpretata da Barbara Bobulova al cinema non solo è una manager di un’azienda alimentare anziché un architetto, ma ha una vita sentimentale molto meno complicata: lei ha occhi solo per Lorenzo, con il quale prepara l’esame di maturità da privatista anziché iscriversi come studentessa per un nuovo anno scolastico. In che modo la vita della Luisa televisiva si complicherà? Si fidanzerà con Lorenzo, o il suo cuore le suggerirà di sposare il pilota?

Immaturi – La serie, la cui prima stagione è composta da otto episodi di ottanta minuti ciascuno, sarà in onda su Canale 5 ogni settimana a partire da venerdì 12 gennaio. La serie è stata creata da Paolo Genovese e diretta da Rolando Ravello, alla sua prima esperienza di regia televisiva.

Lascia un commento: