Cast e personaggi de La Linea Verticale su Rai3, con Valerio Mastandrea, Giorgio Tirabassi e Greta Scarano

Ecco cast e personaggi de La Linea Verticale su Rai3, il medical dramedy di Mattia Torre al via dal 13 gennaio su Rai3

15
CONDIVISIONI

Con il ricco cast e i numerosi personaggi de La Linea Verticale, al via sabato 13 gennaio su Rai3 con i primi due episodi, il medical dramedy di Mattia Torre racconta in tono ironico, talvolta drammatico e certamente un po’ surreale la vita quotidiana del reparto di urologia oncologica di un ospedale italiano, in episodi da 25 minuti l’uno.

LA LINEA VERTICALE: LA PRESENTAZIONE IN CONFERENZA STAMPA

A partire dalla vicenda personale di Luigi (Valerio Mastandrea), La Linea Verticale diventa la trasposizione sullo schermo dell’esperienza dello sceneggiatore e regista Mattia Torre, già raccontata nell’omonimo libro dedicato al ricovero vissuto dall’autore. Con tutte le esasperazioni inevitabili nell’utilizzo degli espedienti narrativi, La Linea Verticale è l’affresco di un universo affollato e complesso in cui pazienti, infermieri, medici e lavoratori del settore animano una commedia in cui comicità e riflessione viaggiano di pari passo, tra la drammaticità dell’esperienza umana del singolo e l’intrinseca ironia di alcune situazioni-tipo.

Personaggi che sono in realtà più delle tipologie, in cui ognuno può identificarsi o riconoscere qualcuno con cui ha avuto a che fare in ambito medico. Ne è conferma la caratterizzazione generica perfino del protagonista, di cui non si conoscono il lavoro né le passioni, così come degli altri tipi umani con cui viene in contatto durante il suo ricovero, che diventa opportunità di rinascita e scoperta nonostante la sofferenza.

Ecco i personaggi de La Linea Verticale, in onda dal 13 gennaio ogni sabato dalle 21.10 su Rai3 per 4 prime serate.

Luigi (Valerio Mastandrea)

Quarantenne, dal lavoro indefinito così come la sua città di provenienza, è sposato con una donna bella e affettuosa, con cui ha già una bimba di sei anni e una seconda in arrivo. La malattia piomba nella sua vita e lo travolge.

Elena (Greta Scarano)

Moglie di Luigi, dolce e gentile, è la sua forza nel periodo della malattia.

Marcello (Giorgio Tirabassi)

Paziente del reparto di Luigi, è un ristoratore con la passione per la medicina, al punto da interessarsi al quadro clinico dei pazienti dispensando pareri e aggiornando gli altri sulle loro condizioni di salute.

Don Costa (Paolo Calabresi)

Prete del reparto, dovrebbe portare aiuto spirituale ai malati e infondere loro coraggio, ma il suo rapporto con Dio viene messo a dura prova da una notizia inattesa.

Barbieri (Ninni Bruschetta)

Chirurgo geniale ma truce, riconduce ogni sintomo dei suoi pazienti “ai vasi”.

Policari (Antonio Catania)

Depresso, insoddisfatto, non vuole più lavorare in ospedale: ama la musica e la poesia.

Caposala (Alvia Reale)

Personaggio senza nome, la “caposala” è responsabile del funzionamento del reparto: sa essere gentile ma anche cattivissima.

Rapisarda (Federico Pacifici)

Il medico in cui non vorresti mai imbatterti, logorroico e spocchioso, teatrale nei gesti e nei lunghi monologhi.

Amed (Babak Karimi)

Iraniano, cinquantenne ricoverato per un intervento le cui complicanze lo costringono ad una degenza più lunga del previsto, è la coscienza morale del reparto, grillo parlante che dà consigli non richiesti ma spesso ha ragione.

Peppe (Gianfelice Imparato)

Sessantenne che ne dimostra dieci di meno, pigro e indolente, è un operatore del reparto sorridente e bonario coi pazienti.

Zamagna (Elia Schilton)

Il professore Zamagna è un primario carismatico e brillante.Si occupa personalmente del caso di Luigi ed è per i pazienti una sorta di mito, a metà tra uomo e Dio.

15
CONDIVISIONI

Lascia un commento: