La prima volta è il nuovo singolo dei Negramaro da Amore che torni: audio e testo

Il nuovo singolo dei Negramaro da Amore che torni è La prima volta: annunciato il secondo estratto dopo Fino all'imbrunire.

5
CONDIVISIONI

Finalmente annunciato il 2° estratto da Amore che torni. Il nuovo singolo dei Negramaro è La prima volta, dopo il successo di Fino all’imbrunire con il quale hanno lanciato il nuovo disco di inediti rilasciato su etichetta Sugar Music.

A distanza di mesi dall’apripista, il gruppo capitanato da Giuliano Sangiorgi ha così deciso di tornare in rotazione radiofonica con un nuovo singolo dall’ultimo disco, quello che ha segnato un grande ritorno dopo una forte crisi nella quale hanno rischiato di congelare il progetto del gruppo.

Il nuovo album, Amore che torni, è stato rilasciato il 17 novembre scorso ed è stato anticipato dal singolo Fino all’imbrunire. A ridosso del rilascio del disco, il gruppo ha anche annunciato un tour negli stadi composto da 6 date, nel quale toccheranno le maggiori città italiane tra cui anche Roma e Milano, rispettivamente allo Stadio Olimpico e a San Siro.

Il testo del brano rappresenta un dialogo tra presente e futuro, scritto da Giuliano Sangiorgi che ha anche collaborato al brano che Renzo Rubino porterà sul palco del Festival di Sanremo 2018. I Negramaro sono attesi in tour a partire dal 24 giugno a Lignano Sabbiadoro, quindi il 17 giugno allo Stadio San Siro di Milano, il 30 a Roma allo Stadio Olimpico, il 5 luglio all’Adriatico di Pescara, l’8 al San Filippo di Messina e il 13 luglio al Via Del Mare di Lecce. Di seguito, l’audio e il testo di La prima volta dei Negramaro da Amore che torni.

Parlami di quando
Mi hai visto per la prima volta
Ti ricordi a stento
O rivivi tutto come
Come fosse allora?
Avevo l’aria stanca
Appeso ad una luna storta
O forse ero attento
A non perdermi negli occhi
Nei tuoi occhi ancora
E ti ricordi il mondo
Quanti giri su se stesso
Era lento il tempo
O correva come un matto?

E adesso non c’è niente al mondo
Che possa somigliare in fondo
A quello che eravamo
A quello che ora siamo
A come noi saremo un giorno

Ti ricordi quando
Mi hai ucciso per la prima volta
Hai mirato al centro
E hai colpito un po’ per sbaglio
E per sbaglio hai vinto
E tremava il mondo
Quanti giri su se stesso
Sta scadendo il tempo
O mi rimani ancora accanto?

E adesso non c’è niente al mondo
Che possa somigliare in fondo
A quello che eravamo
A quello che ora siamo
A come noi saremo un giorno

Non ricordo quella volta
In cui ti ho visto ed eri un’altra
Non ricordi quella volta
In cui mi hai tolto pure l’aria
Non ricordo la tua faccia
Quando hai fatto la mia smorfia
Non ricordo la mia casa

E adesso non c’è niente al mondo
Che possa somigliarci in fondo
A quello che eravamo
Adesso non lo siamo
E forse lo saremo un giorno
Sì ma adesso non ha senso il mondo
Se con un gesto hai cancellato tutto
La storia che eravamo
I giorni che ora siamo
E l’assenza che saremo un giorno

Parlami di quando
Mi hai amato per la prima volta

5
CONDIVISIONI

Lascia un commento: