Robert Knepper non tornerà in iZombie 5 per via delle accuse di molestie? Ecco la verità

Robert Knepper non ci sarà in iZombie 5, colpa delle accuse di molestie sessuali? Marz Pedowitz spiega cosa è successo

3
CONDIVISIONI

Robert Knepper non tornerà in iZombie 5? Quelli che sembravano rumors su un possibile addio alla serie sono ormai realtà per via della conferma arrivata proprio nelle scorse ore. A chiudere un capitolo fatto di pettegolezzi e rumors è stato lo stesso presidente di The CW Mark Pedowitz che ha confermato l’uscita di scena dell’attore.

Sulla scia delle accuse ad Harvey Weinstein e del movimento #metoo, nelle scorse settimane, cinque donne hanno accusato l’attore Robert Knepper di cattiva condotta sessuale ma secondo un’indagine condotta dalla stessa rete, si è deciso di permettere di restare. Robert Knepper ha chiuso il suo ciclo nella serie e adesso non tornerà ma questo non ha niente a che fare con le accuse di molestie.

Secondo secondo Pedowitz, infatti, Robert Knepper aveva già firmato un accordo per un anno e ha portato a termine il suo ruolo con la conclusione della quarta stagione: “Il suo personaggio ha avuto un percorso definitivo. Lo scoprirai quando guarderai la serie che cosa succede. Questo è stato deciso in anticipo, non aveva nulla a che fare con le accuse “.

E poi spiega ancora: “Quando sono arrivate le accuse, eravamo circa due terzi del programma di riprese. A quel punto, lo studio ha fatto un’indagine, lo ha fatto una seconda e ancora una volta, puntando all’insieme e al suo comportamento sul set senza trovare nulla di sbagliato sul set. Per questo ho sostenuto la decisione di continuare ad andare avanti. Robert terminerà le riprese la prossima settimana”.

Il finale di iZombie 4 verrà girato proprio la prossima settimana, il 16, 17 e 18 gennaio a Vancouver e in quel caso si saluterà anche Robert Knepper. La messa in onda dei nuovi episodi è prevista a partire dal 26 febbraio negli Usa mentre in Italia non c’è ancora una data ufficiale.

3
CONDIVISIONI

Lascia un commento: