Quanto manca all’uscita di Iliad in Italia: le ipotesi più accreditate al 14 febbraio

Siamo vicini al grande appuntamento atteso dagli italiani? Facciamo un riepilogo sulle ultime notizie trapelate

1
CONDIVISIONI

Uno degli argomenti più caldi in questo periodo in ambito Mobile si concentra senza ombra di dubbio sull’uscita di Iliad qui in Italia. Il nuovo operatore nato come conseguenza della tanto discussa fusione Wind e 3 Italia è pronto a fare il suo esordio sul mercato, complice il fatto che nella giornata di ieri sono emerse le prime indiscrezioni a in merito alle offerte con cui questo nuovo attore si appresterebbe a fare la sua prima apparizione qui da noi. A tal proposito ho già condiviso con voi alcuni rumors, ma oggi tocca soffermarsi sui tempi necessari per lo sbarco effettivo nel nostro Paese.

Le ultime news ci parlano del lancio di ben quattro call center a partire dal mese di marzo. Si tratta della prova lampante che l’uscita di Iliad Italia dovrebbe avvenire nel giro di sei settimane, creando scenari estremamente interessanti qui da noi. In un primo momento, infatti, l’operatore dovrebbe godere della condivisione delle Reti di Wind, senza dimenticare il fatto che la copertura nei primi tempi potrebbe essere negate ad aree non indifferenti in Italia.

Se da un lato la scelta commerciale appare ovvia, con la tabella di marcia di Iliad Italia rispettata nel caso in cui l’uscita effettiva dovesse aversi entro la fine del mese di marzo, allo stesso tempo c’è un po’ di preoccupazione sul fatto che le Reti Wind siano effettivamente in grado di reggere nel momento in cui ci sarà la condivisione di questi spazi coi primi utenti che decideranno di puntare sul nuovo operatore.

Insomma, il trend che si è venuto a creare oggi 14 febbraio sembra essere molto chiaro a proposito dei tempi di uscita di Iliad in Italia, ma come tutti sanno l’imprevisto è sempre dietro l’angolo. Cosa dobbiamo aspettarci nel corso delle prossime settimane?

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: