Più bello del previsto Huawei P20? Queste foto lasciano senza parole

Ottimo il lavoro del brand cinese su Huawei P20: le ultime foto gli rendono assoluta giustizia

9
CONDIVISIONI

Pensavate di aver già capito tutto di Huawei P20? Vi sbagliavate, il dispositivo potrebbe sorprendersi, ed assumere forme anche più belle di quel che potessimo aspettarci.

Ci ha pensato ‘AndroidAuthority’ a fornire i nuovi scatti dello smartphone, o per meglio dire del suo prototipo, che dorebbe però conservare le stesse linee del modello finale, che ricordiamo verrà presentato il prossimo 27 marzo a Parigi.

Partiamo dalle cornici, veramente molto sottili e che ricordano grossomodo quelle di Huawei Mate 10 Pro. Ben intagliati anche gli angoli, che curvano molto morbidamente, conferendo al dispositivo un aspetto sinuoso, ma ugualmente importante.

Sul retro figurano due fotocamere (tranquilli che l’esordio della triplice fotocamera posteriore non verrà affatto rimandato, ma solo traslato sul P20 Plus, che a questo punto potrebbe anche identificarsi come l’unico del trio ad integrarne un sistema di questo genere).

Manca stranamente il bilanciere del volume: intendiamoci, potrete regolarlo, ma eventualmente attraverso dei tasti a sfioramento, data l’assenza probabile dei pulsanti fisici, almeno su questo prototipo. Presenti due griglie, anche una delle due potrebbe fare da alloggio al microfono. C’è la porta USB Type-C, e purtroppo non il jack audio da 3.5 mm, il grande assente di tutto il comparto connettività.

Non so quanto dispiacere potrebbe procurarvi quanto stiamo per dirvi, o che piacere potrebbe, al contrario, farvi (a seconda dei gusti personali e del relativo punto di vista): siamo costretti a comunicarvi che, almeno nel leak sopra riportato (di cui la galleria fotografica a seguire), a bordo di Huawei P20, alla fine, potrebbe anche non comparire il notch, ovvero quella tacca nera ospitante i sensori frontali, inaugurato per la prima volta nella storia degli smartphone da iPhone X, il melafonino che Apple ha dato alla luce in occasione del decennale.

Adesso che abbiamo finito di chiacchiere, vorremmo prendeste voi la parola, e ci diceste cosa ne pensate, in assoluta e totale onestà.

9
CONDIVISIONI

Lascia un commento: