In arrivo la versione remix di Nadie Ha Dicho di Laura Pausini con Gente De Zona: i dettagli

La versione remix di Nadie Ha Dicho di Laura Pausini anticipa l'uscita di Fatti sentire, nuovo disco di inediti dal 16 marzo.

95
CONDIVISIONI

La versione remix di Nadie Ha Dicho di Laura Pausini con Gente De Zona ci introduce in un nuovo progetto ideato per la promozione di Fatti sentire. Il brano raggiungerà il mercato il 9 marzo prossimo, a una settimana dal rilascio di Fatti sentire in tutto il mondo e nella versione spagnola.

L’artista raggiungerà il mercato spagnolo anche con un duetto dedicato al Brasile con Simone e Simaria, individuato in Nuevo, con il quale arricchirà l’uscita di Fatti sentire. Il video dedicato al brano è già stato girato durante la permanenza di Laura Pausini in Brasile, durante la quale ha partecipato a un programma televisivo, nel quale ha cantato Non è detto, primo singolo estratto dal disco.

In vista del rilascio della sua nuova espressione artistica, Laura Pausini ha anche deciso di ingannare l’attesa con ben due instant gratifications. La prima di queste è stata rilasciata il 16 febbraio e individuata in Fantastico (Fai quello che sei), mentre per la seconda abbiamo atteso il 2 marzo, nel quale abbiamo ascoltato Un progetto di vita in comune. Nei prossimi appuntamenti del disco, la collaborazione con Gente De Zona – prevista per il 9 marzo – e il duetto con Simone e Simaria in Nuevo per il 16, giorno dell’arrivo di Fatti sentire in tutto il mondo.

Il singolo da Fatti sentire è rimasto fissato in Non è detto, mentre gli altri brani sono stati esclusivamente un modo per far conoscere il disco in una maniera che fosse moderna, quindi con rilascio in tutti i canali di streaming e sulle piattaforme digitali.

Il disco di prossima uscita sarà presentato nel corso del tour che Laura Pausini terrà a partire dal 21 luglio con la prima data al Circo Massimo di Roma. La tournée continuerà in tutto il mondo, con biglietti in prevendita su TicketOne e in tutti i canali di vendita abilitati.

95
CONDIVISIONI

Lascia un commento: