Rivoluzione gruppi WhatsApp su iPhone con descrizione: cosa cambia con aggiornamento 2.18.31

Passo in avani decisivo anche per gli iPhone che ricevono la novità ben dopo i colleghi con Android e Windows Phone

1
CONDIVISIONI

I gruppi WhatsApp si evolvono e in meglio con l’ultimo aggiornamento 2.18.31 pensato per iPhone. Tutti i melafonini con a bordo l’applicazione, da adesso in poi, potranno beneficiare della funzione descrizione proprio nelle chat collettive, fornendo così subito informazioni utili per decidere se aderire o meno alle stesse.

La funzione descrizione nei gruppi WhatsApp, lo ricordo, è stata introdotta per prima su sistema operativo Android e pure su Windows Phone nel mese di febbraio. Per gli iPhone, naturalmente con a bordo il sistema operativo iOS, il punto di svolta  è arrivato in questa giornata del 13 marzo, come puntualmente segnalato dal noto leaker WABetaInfo e riguarda tutti gli utenti con a bordo del loro smartphone la versione dell’applicazione 2.18.31.

In cosa consiste la nuova funzione? Come facilmente intuibile, d’ora in poi gli amministratori del gruppo ma, per il momento anche i suoi semplici membri potranno inserire nella scheda delle informazioni relative al gruppo una descrizione che ne sottolinea la sua funzione. Il campo di testo potrà essere editato facilmente e anche modificato a piacimento e comparirà immediatamente sopra la lista completa dei partecipanti alla chat collettiva.

La descrizione dei gruppi non è cosa da sottovalutare. In effetti, soprattutto per i neo iscritti, questa conterrà i riferimenti all’obiettivo della chat che magari riunisce amici ma pure persone accomunate da una stessa opinione, da qualche esigenza lavorativa o di studio e molto altro ancora. Insomma, leggendo quando riportato in molti potranno decidere se mantenere la propria iscrizione o magari abbandonare.

L’aggiornamento per iPhone, come al solito, è disponibile su iTunes e comunque verrà notificato sul melafonino nella cartella aggiornamenti dell’App Store. Consigliamo dunque l’adeguamento alla nuova versione dell’app di messaggistica che consentirà dunque di usufruire della novità. Chi tra i nostri lettori la sta già testando nei suoi gruppi di appartenenza?

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: