Tre piatti forti per OnePlus 6: design ed altri rumors entusiasmanti il 13 marzo

Interessantissime anticipazioni su uno smartphone che potrebbe fare davvero la differenza nel 2018

Ancora non è chiaro quanto di ci sarà l’evento relativo alla presentazione ufficiale del nuovo OnePlus 6, a conti fatti uno degli smartphone più attesi del 2018 tra gli Android di fascia alta, ma gli ultimi rumors inevitabilmente aumentano curiosità e aspettative nei confronti di questo modello. In particolare, qualche giorno dopo il nostro punto della situazione sul fronte delle prestazioni che questo gioiellino dovrebbe assicurare, dobbiamo prendere in esame almeno tre macro argomenti di un certo rilievo.

Partiamo proprio dal processore, ricollegandoci in qualche modo a quanto riporto di recente su OptiMagazine. Ormai non ci sono più dubbi sul fatto che OnePlus 6 potrà contare sullo Snapdragon 845, nel tentativo di rappresentare un’alternativa credibile ai nuovi Samsung Galaxy S9 presentati poche settimane fa al Mobile World Congress di Barcellona. Del resto, come condiviso da Value Talk, i primi benchmark avrebbero fatto registrare prestazioni superiori anche rispetto a quelle del top di gamma coreano.

Ci sono poi pochi dubbi sul fatto che OnePlus 6 presenterà un aspetto tipo notch, in linea con quanto abbiamo osservato qualche mese fa con la presentazione del tanto discusso iPhone X, ma soprattutto con quello che dovremmo osservare tra un paio di settimane coi nuovi Huawei P20. Una scelta per certi versi dovuta, affinché ci si possa adattare al mercato, ma sono piuttosto certo che il nuovo gioiello OnePlus porterà con sé qualche personalizzazione in grado di fare la differenza.

Infine, si parla di Face Unlock nettamente migliorato con OnePlus 6 rispetto a quanto toccato con mano con le precedenti generazioni di questa serie. Difficile dire su cosa si punterà, ma a quanto pare dovremmo assistere ad un riconoscimento più rapido e probabilmente con una percentuale di errori quasi azzerata. Restate sintonizzati sulle nostre pagine per ulteriori anticipazioni nelle prossime settimane.

Lascia un commento: