Problemi batteria Samsung Galaxy S9 con Exynos: l’azienda chiarisce ogni cosa

La colpa del calo di batteria del Samsung Galaxy S9 con Exynos non sarebbe del processore, parla l'azienda

1
CONDIVISIONI

Avete notato anche voi un calo fin troppo repentino della batteria del Samsung Galaxy S9? In molti avevano ipotizzato potesse essere colpa del processore Exynos che alimenta i modelli internazionali, firmatario di risultati che purtroppo non riescono ad eguagliare quelli fatti registrare dalla versione equipaggiata con lo Snapdragon 845 di Qualcomm (venduto nel mercato americano ed asiatico). Alcuni hanno perfino affermato che, nonostante montino le stesse batterie da 3000 e 3500 mAh, i nuovi Samsung Galaxy S9 consumino anche più rispetto a precedenti Galaxy S8.

Un po’ seccata dalla situazione, un portavoce del colosso di Seul ha preferito stroncare la polemica sul nascere intervenendo ai microfoni di ‘androidcentral.com‘, ed affermando che non esiste al mondo alcun caso ‘Exynos-gate’, in quanto il flagship asiatico è stato progettato, in ognuna delle varianti dotate di due processori diversi, per offrire il miglior livello di esperienza utente possibile. Se si notano consumi anomali a bordo dell’esemplare alimentato dal processore Exynos, a detta del produttore la responsabilità potrebbe essere delle applicazioni installate a bordo e delle impostazioni settate da ciascun possessore, come da altre variabili di natura ambientale non meglio specificate nel corso dell’intervista.

L’intervento procede con un riferimento ai test severissimi (si è cercato di simulare episodi di vita reale) cui entrambi i Samsung Galaxy S9 (Exynos e Snapdragon) sembrano essere stati sottoposti sotto il profilo energetico prima di essere immessi sul mercato, al fine di fornire la stessa identica esperienza, a prescindere dal SoC utilizzato.

La batteria dei nuovi top di gamma non presenta alcun tipo di problema per il produttore, né tanto meno quella innestata a bordo degli esemplari Exynos. Gli algoritmi che gestiscono le frequenze di clock del processore proprietario funzionano alla perfezione secondo gli esperti, ragion per cui non è nemmeno lecito aspettarsi il disturbo avvertito da alcuni possa essere risolto attraverso il rilascio di futuri aggiornamenti software.

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: