Rendering frontale e laterale di LG G7 ThinQ: foto conferma di alcuni elementi

Mostrati frontale e laterale del prossimo LG G7 ThinQ: ipotesi varie anche sulla parte posteriore

1
CONDIVISIONI

Un altro paio di settimane di attesa prima di assistere al lancio di LG G7 ThinQ, il prossimo top di gamma del brand coreano in presentazione il 2 maggio, a margine di un evento dedicato che si terrà nella città di New York. L’inesauribile Evleaks, per l’occasione, ha deciso di condividere con i suoi follower dal proprio profilo Twitter una nuova immagine rendering che riguarda proprio il prodotto oggetto di questo articolo. Dal fotogramma possiamo procedere ad un’analisi della parte frontale e della banda laterale di questo fantomatico LG G7 ThinQ, che non va a sconsacrare quanto in precedenza già fatto trapelare. Le cornici del display si presentano assai sottili, fatta eccezione per quella sottostante, un po’ più spessa delle altre. Immancabile il notch nella parte superiore (non una novità, ormai ci eravamo già abituati all’idea).

La fascia laterale di cui ci è stata offerta la visibilità, rigorosamente di colore silver, appare solcata da un unico tasto fisico, presumibilmente quello di accensione (il bilanciere del volume potrebbe essere stato predisposto dall’altra parte). Per il resto non ci sono altri dettagli da evidenziare, se non il nome stesso del terminale, di per sé non una grossa sorpresa in quanto già confermato dallo stesso produttore in tempi non sospetti. Purtroppo dall’immagine rendering diffusa da Evleaks non traspare la parte posteriore di LG G7 ThinQ, su cui dovrebbero figurare, sulla base delle indiscrezioni fin qui trapelate, la fotocamera doppia ed il sensore di impronte digitali (ci piacerebbe dirvi che verrà collocato sotto lo schermo, ma purtroppo non dovrebbe essere così).

Possiamo però affermare con certezza che LG G7 ThinQ sarà uno smartphone interamente votato all’intelligenza artificiale, in grado di dare ampio spazio e valorizzazione a Google Assistant, oltre che al comparto multimediale del dispositivo. Non dovrebbero mancare ottimizzazioni anche per quanto riguarda lo schermo e l’assetto audio, da sempre elementi di primo ordine nell’ambito dei prodotti LG.

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: