Midseason finale di Shadowhunters 3 shock: chi è morto? I nuovi episodi da agosto su Netflix

Il midseason finale di Shadowhunters 3 segna la morte di uno dei protagonisti, ma per scoprire cosa accadrà dopo, bisognerà aspettare l'estate. I nuovi episodi della terza stagione andranno in onda su Netflix ad agosto.

36
CONDIVISIONI

Il midseason finale di Shadowhunters 3 lascia col fiato sospeso e con una morte shock. Il doppio episodio che conclude la prima parte della terza stagione chiude – almeno per il momento – la storia dedicata a Lilith, non senza riportare indietro due personaggi della serie. Tra il piano per sconfiggere la madre di tutti i demoni e liberare Simon dalla sua possessione, nell’episodio Familia Ante Omnia, Simon, sotto minaccia di Heidi, è costretto a svelare la sua parte mostruosa, nutrendosi – con orrore – di sua sorella. C’è da dire che la vampira è ormai una presenza ingombrante e fastidiosa; non si comprende il motivo per cui gli autori si ostinino a tenerla in vita. Simon è sconvolto dalla sua natura, e l’unico modo per poter sistemare le cose con sua madre – una religiosa – è dirgli che suo figlio è morto.

Il midseason finale di Shadowhunters 3 segna il primo grande ritorno, quello di Valentine. Clary resuscita suo padre, sotto l’occhio vigile del Conclave, allo scopo di avere qualche informazione in più su Lilith. Il grande nemico che ha animato le prime due stagioni non è il solo a tornare in vita. Gli ultimi minuti del secondo episodio segnano la rinascita di Jonathan. La narrazione si svolge su due livelli: da un lato, Magnus utilizza tutta la sua magia per liberare Jace dalla possessione, non senza che quest’ultimo abbia prima trafitto Alec con una freccia. Le sue condizioni sono gravi, ma non sembra in pericolo di vita.

Dall’altro, mentre Izzy e Luke ingaggiano uno scontro con i discepoli di Lilith, Simon ne approfitta per liberare Clary, prigioniera del demone, pronta per servirsi del suo sangue con cui risveglierà Jonathan. Ne nasce una colluttazione che servirà a Simon per distruggere la sua bara di cristallo, non senza aver utilizzato il marchio di Caino contro Lilith. Il tutto avviene in una manciata di secondi fatali: il demone reagisce sbalzando in aria Simon, che però sopravvive, mentre Jonathan, tornato in vita, afferra il braccio di Clary, impedendole di scappare. Ne scaturisce una forte esplosione e dalle macerie non emerge nessun corpo.

La nostra protagonista è veramente morta? Simon si addossa le colpe, ma per scoprire come stanno davvero le cose non resta che attendere l’estate. I nuovi episodi di Shadowhunters 3 andranno in onda il 14 agosto su Freeform, e il giorno successivo in Italia, su Netflix.

36
CONDIVISIONI

Lascia un commento: