Più vicino che mai il Samsung Galaxy Note 9: c’entrano Galaxy X e S10

Consistente anticipo sul lancio del Samsung Galaxy Note 9: c'entrano indirettamente Galaxy X e S10

1
CONDIVISIONI

Più vicino che mai il Samsung Galaxy Note 9, anche per quel che riguarda la commercializzazione. Se finora gli esponenti costitutivi della serie sono stati dati alla luce tra la fine del mese di agosto e l’inizio di quello di settembre, come ormai tradizione ci aveva abituato, nel corso del 2018 potremmo assistere ad un improvviso cambio di rotta, che cela alle sue spalle un piano preciso.

Quanto consistente sarà l’anticipo di cui vi stiamo parlando? Lo scarto dovrebbe corrispondere a circa 3, 4 settimane, in modo tale da presentare al pubblico il Samsung Galaxy Note 9 tra la fine di luglio e l’inizio di agosto, come mai era successo prima d’ora. L’ipotesi viene confermata dal fatto che i Samsung Galaxy S9 e S9 Plus siano stati ufficializzati nel mese di febbraio, e non a marzo, cosa che ha permesso di iniziare i lavori di produzione del prossimo phablet sudcoreano con circa 4 settimane di anticipo rispetto a quanto successo l’anno scorso.

Un cambio di passo per nulla casuale, predisposto per dare il giusto spazio al Galaxy X, o come si chiamerà il primo dispositivo flessibile dell’azienda sudcoreana, in programma per il MWC 2019 di Barcellona, a propria volta preceduto dall’appuntamento del CES 2019 di Las Vegas, palcoscenico presumibilmente calcato dal Samsung Galaxy S10. Un progetto studiato nei minimi dettagli, ed il cui primo passo consisterebbe proprio nell’anticipare, di almeno 4 settimane, il lancio del Samsung Galaxy Note 9, in presentazione presumibilmente tra la fine di luglio e gli inizi di agosto.

L’indiscrezione è stata ribadita in queste ore da SamMobile, portale in cui riponiamo la massima fiducia (un vero punto di riferimento di settore per le notizie riguardanti i prodotti del produttore asiatico). Staremo a vedere se il cammino intrapreso si confermerà essere questo, o se ci saranno delle variazioni.

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: