Segnalato per Huawei P10 Lite l’aggiornamento B209: cosa dobbiamo aspettarci?

Arriva oggi 17 maggio una nuova patch per lo smartphone Android. Quali novità verranno ufficializzate?

15
CONDIVISIONI

Nel corso degli ultimi giorni, parlando di Huawei P10 Lite, ci si sofferma quasi esclusivamente sulla questione relativa al rilascio dell’aggiornamento Android Oreo. L’avvio del programma beta anche in Italia, pur considerando tutte le limitazioni del caso che ho deciso di affrontare con un apposito articolo lo scorso fine settimana, ha monopolizzato qualsiasi discorso riguardante l’evoluzione software di uno smartphone molto apprezzato dal pubblico italiano, come abbiamo avuto modo di constatare soprattutto negli ultimi sei mesi.

Ecco perché è passato quasi in secondo piano una novità parallela. Da oggi 17 maggio, infatti, qui in Italia è in distribuzione l’aggiornamento B209 per chi si ritrova con un Huawei P10 Lite no brand. Si dà dunque continuità alle patch B207 e B208 di cui vi abbiamo parlato a fine aprile, anche se siamo ancora distanti dai plus che Android Oreo dovrebbe garantire allo smartphone in questione. In questa direzione vanno i primi feedback da parte di coloro che hanno avuto modo di testare il nuovo pacchetto software.

Aspettatevi poco o nulla, pertanto, dal vostro Huawei P10 Lite una volta portato a termine il download del pacchetto software in questione. Difficilmente andremo oltre la patch per la sicurezza di maggio, anche perché questo firmware dovrebbe rappresentare in tutto e per tutto uno step interlocutorio prima di toccare con mano il più atteso tra gli aggiornamenti. Insomma, tenete gli occhi aperti in giornata se intendete procedere in tempi ristretti.

A voi è già arrivata la notifica per portare a termine il download dell’aggiornamento B209 a bordo del vostro Huawei B209? Fateci sapere riportando l’esperienza maturata sul campo, in modo tale da individuare eventuali novità che al momento non sono emerse per il device, considerando anche i presupposti che ho evidenziato per voi oggi 17 maggio.

15
CONDIVISIONI

Lascia un commento: