Svolta Huawei P20, Mate 10 Pro e Sony Xperia XZ2: adesso con l’HDR di Netflix

Accolti nella lista dei dispositivi compatibili con l'HDR di Netflix i vari Huawei P20, Mate 10 Pro e Sony Xperia XZ2

2
CONDIVISIONI

Arrivano buone notizie per i possessori di Huawei P20, Mate 10 Pro e Sony Xperia XZ2, che possono sfruttare adesso la tecnologia HDR messa a disposizione da Netflix. Si allunga la lista dei dispositivi compatibili, che già prevedeva l’innesto di alcuni altri top di gamma importanti, misti tra smartphone e tablet: Samsung Galaxy S9, Note 8, Tab S3, LG V30, Sony Xperia XZ Premium e XZ1.

Non basta comunque questo a fruire dei contenuti multimediali in HDR tramite la piattaforma di Netflix: bisognerà procediate ad un altro piccolo accorgimento perché tutto funzioni a dovere. Nella fattispecie, l’app dovrà essere aggiornata alla versione 5.0 o successive, questo è l’elemento imprescindibile affinché possiate fruire della speciale tecnologia per goderne in mobilità, se provvisti dei terminali sopra indicati. Il riconoscimento hardware e software del dispositivo in uso avverrà automaticamente, una volta soddisfatti i requisiti richiesti. Ecco perché vi consigliamo di tenere sempre aggiornata l’applicazione all’ultima versione disponibile. Gli ultimi device introdotti, come sopra vi dicevamo, corrispondono ai vari Huawei P20, Mate 10 Pro e Sony Xperia XZ2, top di gamma puri, che non hanno certamente bisogno di presentazioni.

Non è comunque detto che in futuro la tecnologia non possa rivolgersi anche a dispositivi di fascia inferiore, per estendere a quanti più utenti possibili la possibilità di una fruizione in HDR dei contenuti multimediali previsti dall’offerta di Netflix. Al momento queste sono solo ipotesi, non c’è nulla di fondato che ci lasci pensare ad una prossima svolta. Tuttavia, apprezziamo ugualmente il passo compiuto quest’oggi con l’omologazione dei Huawei P20, Mate 10 Pro e Sony Xperia XZ2, i cui possessori, se abbonati al servizio di streaming offerto dal colosso californiano, potranno da oggi fruire di tutto il bello della tecnologia HDR (facendo bene attenzione ad aggiornare l’applicazione almeno alla versione 5.0).

2
CONDIVISIONI

Lascia un commento: