La reunion di Fedez e J-Ax punterà sull’effetto nostalgia: ultimi dettagli prima di San Siro

La reunion di Fedez e J-Ax non è esclusa a priori: ecco cos'hanno dichiarato in una delle loro ultime interviste.

La reunion di Fedez e J-Ax potrebbe non essere una possibilità remota. I due sono stati ospiti di una delle ultime interviste di Radio Italia, nella quale hanno parlato dei loro progetti futuri e dei dettagli del concerto che terranno il 1° giugno allo Stadio San Siro di Milano per la conclusione del progetto congiunto.

Italiana rappresenta l’ultimo singolo del progetto che hanno avviato con Vorrei ma non posto, inserito come colonna sonora dello spot di Cornetto come accadde proprio per il primo brano a due voci con il quale hanno premuto sul pulsante avvio, prima del rilascio del disco in coppia Comunisti col Rolex.

Il brano non ha un significato particolare né mira ad alcun insegnamento, se non alla descrizione di una situazione vissuta in maniera non necessariamente negativa. Il singolo anticipa la separazione del duo che tornerà su progetti da solisti che sarebbero già stati avviati.

E sulla reunion, J-Ax sembra non avere dubbi.

Secondo me, Backstreet Boys e Spice Girls si sono riuniti perché stavano finendo i soldi in banca. Noi siamo cantanti solisti che hanno deciso di condividere un progetto che sarebbe dovuto durare un anno. Il successo che ci ha regalato il pubblico l’ha fatto durare tre anni. Spero un domani che, se ci sarà l’effetto nostalgia, si potrebbe tornare insieme.

Vicinissimi al sold-out per La Finale a San Siro con un palco a 360°, i due artisti hanno deciso di regalarsi un grande concerto per mettere la parola fine sul progetto che li ha visti protagonisti con Comunisti col Rolex.

I due sono anche due impegnati papà. Se Ax ha avuto la gioia di avere un figlio oltre un anno fa, Fedez è fresco di novità con Leone che ormai è diventato una star del web e che avrebbe già individuato in David Bowie il suo artista ideale.

Lascia un commento: