Dopo La Casa de Papel arriva Fariña su Netflix, la nuova serie spagnola sarà la Narcos europea?

L'arrivo di Fariña su Netflix, la nuova serie spagnola di Antena3 sui narcos galiziani, sarà un successo internazionale come La Casa de Papel?

4
CONDIVISIONI

Con l’arrivo di Fariña su Netflix, il catalogo del servizio streaming continua ad arricchirsi di serie spagnole: l’ultimo titolo ad unirsi alla lista è ancora una volta un prodotto che in patria è stato trasmesso da Antena3, come il clamoroso successo La Casa de Papel.

Netflix spera evidentemente di bissare l’esito sorprendente della distribuzione internazionale de La Casa di Carta, che in Spagna su Antena3 aveva raccolto poco più del 12% di share senza entusiasmare troppo il pubblico nazionale, prima di diventare un cult in mezzo mondo una volta approdato in streaming ed essere rinnovato per una terza stagione.

A dare la notizia dell’arrivo di Fariña su Netflix è stato Tristan Ulloa, interprete del sergente Dario Castro nella serie: “Dalla Galizia al mondo“, ha scritto l’attore sui suoi canali social per ufficializzare l’ingresso della serie prodotta da Bambú nel catalogo della piattaforma streaming.

Incentrata sulla ricostruzione del traffico di droga in Galizia dal 1975 ad oggi, la serie basata sui libri omonimi dello scrittore Nacho Carretero racconta come l’80% della cocaina sia arrivata in Europa in quegli anni attraverso la costa galiziana, con la complicità silenziosa delle istituzioni pubbliche che hanno lasciato proliferare un mercato criminale internazionale.

Come inizialmente previsto per La Casa de Papel, anche Fariña su Netflix dovrebbe risolversi in un’unica stagione, a meno che una seconda non sia annunciata a sorpresa. La serie è stata rilasciata in Spagna alla fine di febbraio attestandosi su una media non proprio lusinghiera del 13,3% (circa 2 milioni di spettatori), ma d’altronde anche La Casa di Carta non aveva attecchito sulla tv generalista spagnola. La critica ha invece lodato la serie con protagonista Javier Rey, attirando l’attenzione di Netflix sul prodotto, che col debutto in streaming potrebbe trasformarsi in una sorta di Narcos in salsa europea.

Fariña su Netflix si unisce ad altri titoli di Atresmedia che hanno riscosso successo in diversi paesi del mondo, come Velvet, in onda in Italia su Rai1 per quattro stagioni e in arrivo con lo spin-off Coleccion, La casa de Papel e Vis a vis di Alex Pina (quest’ultima prima dell’acquisto da parte di Fox) e L’Ambasciata. E ancor prima, El Internado, El Barco e Gran Hotel. A questi vanno ad aggiungersi la nuova serie in esclusiva Netflix Elite e La Cattedrale del Mare, co-prodotta da Netflix e in arrivo sul servizio di streaming una volta terminata la messa in onda su Antena 3.

4
CONDIVISIONI

Lascia un commento: