Valanga di dettagli per Cyberpunk 2077: è un RPG in prima persona, prime immagini

Che spettacolo le prime foto di Cyberpunk 2077, ora si sa molto di più.

132
CONDIVISIONI

Sono stati svelati nuovi dettagli su Cyberpunk 2077 durante l’E3 di Los Angeles. Il nuovo titolo di CD Projekt RED ha anche un trailer ufficiale mostrato sul palco di Microsoft proprio a Los Angeles, una vera e propria sorpresa. Nuovi dettagli sono stati svelati da diversi siti specializzati che hanno potuto provare una demo gameplay a porte chiuse.

Sì, Cyberpunk 2077 sarà in prima persona

CD Projekt RED ha descritto Cyberpunk 2077 come un gioco di ruolo in prima persona, ma la visuale diventerà in terza persona durante le cutscene. Inoltre è stato svelato che il personaggio principale del gioco si chiamerà V e che potrà essere uomo o donna. Nel gioco ci saranno delle auto da guidare con la visuale in terza persona. Quando invece si guida in prima persona l’interfaccia utente dovrebbe apparire sul parabrezza dell’auto.

CD Projekt RED ha poi definito il gioco come un’sperienza matura pensata per un pubblico adulto. Nel gioco si potranno ottenere quest secondarie dagli NPC con diverse opzioni di dialogo nelle conversazioni. Alcune zone potranno essere visitate solo dopo aver acquisito alcune “credenziali di strada” come una giacca. In questo modo le zone visitabili aumenterebbero del 5%.

L’interfaccia utente molto minimale con una bussola e un registro delle missioni. Nel corso del combattimento si vede la valutazione numerica del danno. Prevista un’abilità per rallentare il tempo come nel Bullet Time. Lo sviluppatore ha sottolineato che le scelte degli utenti avranno delle conseguenze durante l’esperienza di gioco in Cyberpunk 2077.

Per gli ostacoli sono infatti previste varie soluzioni: ad esempio se V si trova davanti ad una porta con una capacità di hackeraggio troppo bassa, può comunque smontare il pannello e bypassare l’apertura se la sua capacità ingegneristica è in grado di farlo. Con un sistema di scanning si possono ispezionare gli oggetti. Con l’inalatore è possibile guarire le ferite.

CD Projekt RED ha svelato anche alcune delle abilità avanzate del gioco come le lame in stile mantide e la corsa sui muri. Si è visto poi un boss fight e un combattimento contro un nemico munito di esoscheletro: in questo caso è stato necessario scivolare sotto le automobili per ripararsi.

Il gioco è quinid molto ambizioso e potrebbe avere una modalità multiplayer, ma solo dopo l’uscita. Ecco cosa ha detto Patrick Mills ad Eurogamer: “Stiamo lavorando a una modalità multiplayer, ma il gioco che stiamo sviluppando è fondamentalmente l’esperienza single player“. Il multiplayer potrebbe arrivare dopo il lancio, forse, non facciamo promesse in merito a questo”. Inoltre CD Project RED ha rilasciato le prime immagini ufficiali del gioco, tratte dal trailer. Che dire, sono spettacolari.

 

132
CONDIVISIONI

Lascia un commento: