‘I reboot delle serie tv? Preferiremmo non farli’: parla il presidente dei NBCUniversal International Studios

Jeff Wachtel ha svelato al pubblico durante un panel di un festival come i reboot delle serie tv non siano esattamente la parte più gratificante del suo lavoro

Ormai i reboot delle serie tv sono ovunque: non c’è palinsesto americano che non contenga almeno un rifacimento o un revival con gli storici protagonisti di un vecchio show, magari risalente agli anni ’90 o ai primi anni 2000. Sembra però che anche ai piani alti degli studios ci sia qualcuno che non è d’accordo con questo proliferare di vecchie glorie: si tratta di Jeff Wachtel, presidente dei NBCUniversal International Studios, che durante il Banff World Media Festival ha svelato al pubblico come le ricerche nel passato non siano esattamente la parte più gratificante del suo lavoro.

“Preferiremmo non fare i reboot” ha confessato, “Preferiamo una visione originale. In questo tipo di ambiente mediale super-saturato, qualsiasi vantaggio possa prenderti per fare il botto [ha senso]. Ma penso che esista il rischio di fare troppo affidamento su quella strada. In USA Network [di cui è stato co-presidente fino al 2011, ndr] evitavamo accuratamente i reboot. Ci chiedevamo: ‘Cosa funzionava, e come facciamo ad avere la nostra versione del Tenente Colombo o della Signora in Giallo? […] C’è qualcosa di più divertente e più energizzante per i creativi nello scoprire quale siano le nuove versioni al giorno d’oggi”.

Il punto è, che come lo stesso Wachtel e la compagna di panel Pearlena Igbokwe, presidente degli Universal TV studios, hanno ammesso, è che i reboot delle serie tv danno quasi sempre ai network che li ospitano un vantaggio competitivo rispetto agli altri. “Solo che è meglio avere qualcosa di fresco da dire”, ha detto Wachtel in proposito. E questo, ha aggiunto la Igbokwe, è esattamente quello che vuole fare il suo reboot di Magnum P.I., ordinato da CBS per la prossima stagione, dove Hernandez sarà di etnia latina e senza baffi e “Higgins” sarà invece una donna, la britannica Perdita Weeks.

Magnum P.I. è però solo uno dei tanti reboot ordinati per la nuova stagione televisiva americana: gli fanno compagnia Charmed (Streghe), Miami Vice, The Munsters, Roswell e tanti altri, che si aggiungono a Dynasty, MacGyver e altri membri di una fornita schiera di ritorni sul piccolo schermo degli ultimi anni.

Lascia un commento: