Faccio quello che voglio di Fabio Rovazzi con Al Bano, Emma, Nek e tanti ospiti inaspettati contro la notorietà a tutti i costi

Rovazzi racconta il nuovo singolo e il videoclip ufficiale, Faccio quello che voglio.

7
CONDIVISIONI

Faccio quello che voglio di Fabio Rovazzi  sarà in rotazione radiofonica da venerdì 13 luglio e si avvale della collaborazione di numerosi ospiti, sia nella canzone che nel video ufficiale.

“Tra un po’ capirete perché ci sto mettendo tanto tempo ad uscire. Preparatevi alla cosa più figa della storia”, scrive Rovazzi a proposito del nuovo singolo, Faccio quello che voglio, seguito da un videoclip che è un cortometraggio vero e proprio della durata di una decina di minuti, curato nei minimi dettagli. Nel corso della presentazione alla stampa, anticipa che sarà tagliato per la rotazione televisiva mentre sarà in versione integrale su YouTube.

Ad un anno dal featuring della scorsa estate con Gianni Morandi, infatti, Rovazzi rilancia e triplica i contributi, chiamando per la hit tre grandi artisti del panorama musicale italiano: Al Bano, Emma Marrone e Nek.

Faccio quello che voglio è il primo singolo di Rovazzi, dopo l’uscita da Newtopia, e vuole essere un nuovo episodio della storia a puntate che Rovazzi ha iniziato con Volare.

Rovazzi si è avvalso dell’aiuto di molti personaggi noti per la realizzazione del suo progetto; tra i tanti ospiti: Albano, Eros Ramazzotti, Fabio Volo, Rita Pavone, Carlo Cracco, Massimo Boldi e Diletta Leotta, che figurano tra i protagonisti del suo video.

Non poteva mancare Gianni Morandi che troviamo proprio all’inizio della clip, dove, in una scena di pesca con Rovazzi, racconta al giovane che esistono delle boccette in un caveau in cui sono conservati i talenti e le sembianze delle persone di talento del mondo dello showbiz italiano.

L’idea che Fabio voleva dare al suo personaggio e a quello di Morandi all’interno del video è quella di due persone ricchissime; per questo nella scena indossava una camicia di Versace (casualmente la stessa indossata più volte da Fedez). La parte iniziale del video è stata girata proprio sull’isola di San Pietro dove Morandi si trovava per lavorare alla nuova serie de L’isola di Pietro.

Rovazzi più volte nel video cambia voce e sembianze proprio a seguito dell’assunzione delle pillole rubate nel caveau mentre fugge dalle forze dell’ordine che provano a bloccarlo.

Il suo obiettivo è quello di realizzare qualcosa di inaspettato che sorprenda il pubblico: “Mi piace coinvolgere tanti personaggi e trovare un’equazione su ogni caso per cercare di inserirli in modo perfetto e inaspettato” racconta Rovazzi.

Tra gli ospiti troviamo Cracco, noto per la sua dialettica calma e pacata, le cui sembianze vengono “assunte” volutamente da Fabio nella parte rap; dando così vita a una scena completamente fuori dagli schemi.

L’impronta di Rovazzi sta proprio nello stravolgere talmente tanto la realtà da suscitare, nel pubblico, una sensazione di stupore e divertimento.

Il messaggio che vuole lanciare è quello di essere se stessi invece di desiderare continuamente di essere nei panni di qualcun altro. L’artista racconta di essersi innamorato completamente del mondo del cinema durante le riprese de Il Vegetale; è rimasto positivamente colpito e soddisfatto dalla competenze tecniche che ha potuto acquisire durante le riprese del film.

Il suo rammarico sta solo nel fatto di essersi presentato al pubblico in un ruolo inatteso: nel film non è infatti presente la sua impronta avendo lui svolto un ruolo unicamente da interprete.

Rovazzi sogna un percorso diverso che rispecchi la sua mania di controllo su ogni singolo lavoro che lo coinvolge: “Vorrei che il mio prossimo film fosse scritto e diretto interamente da me. La mia idea è anche quella di interpretarlo. Quando sei un autore non sei davvero proprietario dei tuoi contenuti, vorrei essere frontman e proprietario del film”.

Il singolo e il video ufficiale di Faccio quello che voglio di Fabio Rovazzi sarà disponibile da venerdì 13 luglio.

7
CONDIVISIONI

Lascia un commento: