PES 2019 demo arriva ad agosto, annunciata data di uscita su PS4, XBOX ONE E PC

La demo di PES 2019 comprenderà 12 squadre tra cui Inter, Milan e Barcellona.

4
CONDIVISIONI

Volete provare PES 2019 prima della sua uscita? Dal mese di agosto 2018 potete. Konami come ogni anno metterà a disposizione una demo giocabile, ora un video ne annuncia la data di uscita ufficiale per PS4, Xbox One e PC. Nella demo sono previste ben 12 squadre tra cui Inter, Milan e Barcellona.

La data di uscita della demo di PES 2019 è fissata quindi per l’8 agosto, tutti potranno provare quindi il gioco in anteprima, che avrà squadre sia di club che di nazionali. Tra le nazionali ci sono l’Argentina di Messi e la Francia campione del mondo. Tra i club invece vediamo squadre italiane come il Milan e l’Inter ma anche il Barcellona, lo Schalke 04, il Liverpool e il Monaco. Ci sono anche squadre sudamericane come il Flamengo, San Paolo, Palmeiras e Colo Colo.

Questa demo di PES 2019 consentirà di giocare anche offline o partite rapide online. Ricordiamo che il gioco di calcio avrà sette campionati su licenza ufficiali: la Superliga Danese, la Liga NOS Portoghese, la Pro League Belga, la Super League Svizzera, la Ladbrokes Premiership Scozzese, la Superliga Argentina e, in esclusiva su PES 2019 – la Premier Liga Russa. Tutte le squadre presenti in questi campionati appariranno nel nuovo simulatore calcistico di Konami con la loro licenza ufficiale.

Il publisher si è detto particolarmente orgoglioso di aver siglato un accordo di esclusiva con la Premier Liga Russa: PES 2019 sarà l’unico videogioco di calcio a includere le licenze di tutti i club di questo torneo, tra cui il CSKA Mosca, lo Zenit San Pietroburgo e lo Spartak Mosca. Purtroppo come sappiamo il gioco ha perso l’importantissima licenza Champions League, conquistata invece da FIFA 19.

Ma sappiamo anche che un titolo di calcio non si giudica dalle licenze o dai nomi blasonati, ma dalla qualità del gameplay. Questo lo scopriranno i giocatori di PES 2019 il prossimo 8 agosto

4
CONDIVISIONI

Lascia un commento: