Immancabile aggiornamento 368 post Oreo su Huawei P8 Lite 2017 Vodafone: memoria super?

Finalmente la stabilizzazione dello spazio di memoria e in positivo? Primi riscontri

13
CONDIVISIONI

L’aggiornamento targato 368 successivo alla prima distribuzione di Oreo su Huawei P8 Lite 2017 Vodafone è tra noi. Il pacchetto software nuovo di zecca, in queste ore, è rilasciato via OTA e segue  immediatamente il firmware gemello 372 pure in distribuzione per i modelli italiani no brand.

Cosa introduce il nuovo rilascio? Ci troviamo al cospetto di un download piuttosto compatto. Il peso complessivo del rilascio è 299 MB e da nota ufficiale degli sviluppatori apprendiamo che il firmware prevede solo la patch di sicurezza del mese di luglio (per quella di agosto bisognerà attendere sicuramente ancora qualche settimana). Eppure il lavoro degli sviluppatori sembrerebbe non essersi fermato alla sola introduzione dei fix delle vulnerabilità del sistema operativo, così come individuate da Google, ma ancora una volta un dovuto approfondimento va fornito sull’aspetto memoria.

Fin dall’indomani dal primo rilascio di Oreo su Huawei P8 Lite 2017 Vodafone come di quello no brand e pure dei modelli serigrafati di altri operatori, abbiamo avuto modo di sottolineare come il nuovo sistema operativo sia stato artefice di un aumento della memoria a disposizione per il device quantificata fin da subito anche in 1 GB di storage in più per foto, video, app e quant’altro. Il valore in questione poi, si è rivelato in parte anomalo e altalenante nel corso del tempo. Cosa succede invece con l’attuale update 368? La quantità di spazio di archiviazione libera sembrerebbe assestarsi su un valore fisso di 1 GB appunto, una volta e per tutte, per la felicità di chi ha necessità di salvare sempre più contenuti sul proprio device.

Come già raccontato, la distribuzione dell’ultimo aggiornamento Oreo  su Huawei P8 Lite 2017 Vodafone è già iniziata, almeno da 24 ore. Le relative notifiche via OTA potrebbero tardare ancora di un po’ ma non mancheranno di giungere su tutti i device serigrafati dell’operatore. I modelli no brand e quelli “marchiati” dall’operatore rosso si confermano come i più veloci in assoluto nell’ottenere qualsiasi rilascio, seguono dopo un po’ Wind, Tre e TIM.

13
CONDIVISIONI

Lascia un commento: