Bradley Cooper e Lady Gaga a Venezia 75 presentano A Star Is Born: “Una bellissima storia e un’esperienza incredibile”

Lady Gaga a Venezia 75 con Bradley Cooper per la conferenza stampa di presentazione del loro nuovo film A Star Is Born, remake dell’omonimo musical

Bionda platino e vestita di bianco, ma non è Marilyn Monroe: Lady Gaga a Venezia 75 ha stupito tutti con una candida mise estiva, sfoggiata al Lido in occasione della Mostra del Cinema 2018. La popstar e attrice ha infatti presentato insieme a Bradley Cooper il film A Star Is Born, remake dell’omonimo musical portato al successo dalle interpretazioni di Judy Garland negli anni ‘50 e da Barbra Streisand negli anni ‘70.

Gaga è arrivata a Venezia già ieri, quando le sue foto in stile pin-up su un taxi veneziano hanno fatto il giro del mondo, ma solo oggi si è tenuta la conferenza stampa di presentazione del film, subito dopo la prima proiezione per la stampa di questa mattina.

“Abbiamo visto così tante incarnazioni di questo film” ha detto lei in conferenza, riferendosi alla sua natura di remake, “È una storia bellissima. Penso che riuscirà a toccare le persone di tutto il mondo. Per me è stata un’esperienza da ricordare”.

Nel film Lady Gaga è Ally, la classica ragazza della porta accanto che nasconde un enorme talento canoro scoperto da Jackson Maine, affermata star della musica country interpretata da Bradley Cooper. Inutile dire come, rispetto alle passerelle a cui ci ha abituati, il look sfoggiato nel film sia molto diverso: acqua e sapone, al punto che persino i suoi numerosi tatuaggi sono stati coperta. Scelta, a quanto sembra, di Bradley Cooper: “Già all’inizio della mia carriera mi piaceva trasformarmi, ma Bradley mi ha voluta al naturale, senza trucco”.

Gaga è al suo esordio cinematografico da protagonista, mentre Cooper è ormai un veterano del grande schermo, ma al contrario di lui lei è una popstar di fama internazionale, aspetto che sicuramente l’ha aiutata a calarsi nella parte e a recitare in un musical. Non che questo abbia minato la sintonia tra loro: “Abbiamo cantato insieme da subito, mi ha fatto sentire immediatamente a mio agio”, ha detto lui.

Inevitabile la domanda sulle origini italiane di Lady Gaga, al secolo Stefani Angelina Germanotta, ma soprattutto inevitabile il plauso di Bradley Cooper all’esordiente collega: “Ha creduto in me, è la ragione per cui siamo qui oggi”.

Lascia un commento: