Irriconoscibile il Samsung Galaxy S10: rivoluzione design e colori, parola di CEO

Estetica ad un punto di svolta e nuance nuove di zecca, cosa dovremo attenderci ad inizio 2019

65
CONDIVISIONI

Molto probabilmente il Samsung Galaxy S10 sarà proprio quello che in molti si aspettano, ossia un top di gamma non solo avanzato nelle sue specifiche hardware ma anche rivoluzionario nel design. DJ Koh, CEO del brand asiatico, in alcune recenti interviste rilasciate ai media cinesi ha lasciato intendere come le prossime ammiraglie si faranno portavoce di grossi cambiamenti estetici, per la gioia di numerosi fan.

Ci sono davvero pochi dubbi sul fatto che per inizio 2019 è previsto un vero tris d’assi per la nuova generazione. Ognuno dei device pronto al lancio probabilmente tra febbraio e marzo condivideranno lo stesso design che dovrebbe cambiare e non poco rispetto a quello degli attuali Galaxy S9 e S9 Plus. Peccato che DJ Koh non si sia sbilanciato nel rilevare qualche dettaglio del nuovo look ma quello che sembra abbastanza ovvio è che la rivoluzione possa partire anche dai colori dei dispositivi.

Per quanto riguarda proprio le future nuance del Samsung Galaxy S10 sembra proprio che il produttore sudcoreano sia pronto a seguire le orme del concorrente cinese Huawei e dunque proporre soluzioni con gradienti di colori cangianti e innovativi. Un’opzione molto gettonata potrebbe essere ad esempio quella verde smeraldo ma a questa dovrebbero accompagnarsene anche altre.

Il Samsung Galaxy S10 sarà innovativo nel design ma anche in alcune sue componenti hardware. Il modello premium del 2019, ormai come raccontato da numerosi rumor, dovrebbe addirittura avere 5 fotocamere, nello specifico 3 sensori per il comparto principale posteriore e altre due per l’unità anteriore per i selfie. Una garanzia per scatti perfetti in ogni condizione di luce e pure per fotografi in erba? Il trittico di device dovrebbe giungere non prima di febbraio con la sua presentazione in quel di Barcellona nell’ormai consueta vetrina del Mobile Wolrd Congress. Per la relativa commercializzazione invece, dovrebbe essere necessario attendere almeno il mese di marzo.

65
CONDIVISIONI

Lascia un commento: