Tutto su OnePlus TV: come si presenterà, cosa offrirà e quanto costerà

Fa già molta curiosità la OnePlus TV, un dispositivo tuttofare che si occuperà del controllo della casa

Ci sarà una OnePlus TV, un apparecchio molto speciale che il produttore cinese dovrebbe presentare ad inizio del prossimo anno. Pete Lau ne ha parlato con entusiasmo ai microfoni di ‘PCMag‘, paragonando il dispositivo ad un vero e proprio hub multimediale, che sarà in grado di carpire ed interpretare i comandi vocali ricevuti (anche da altre stanze per l’inclusione di microfoni molto potenti). Probabile l’implementazione di un assistente virtuale, come Google Assistant o Alexa di Amazon (sapremo darvi indicazioni più precise prossimamente). Attraverso il display e gli speaker, OnePlus TV potrà darvi indicazioni di diverso tipo, come l’orario, il meteo, la temperatura dell’appartamento, etc., oppure controllare, per farvi un esempio, il sistema di climatizzazione della casa.

L’apparecchio sarà in grado di dialogare al meglio con gli smartphone, e sarà supportata tramite aggiornamenti successivi per diversi anni. Quelle appena descritte costituiscono solo una piccola parte delle funzionalità che saranno poi integrate all’interno della OnePlus TV (l’amministratore delegato ha fatto sapere che per lo sviluppo sono state tenute in grande considerazione i vari suggerimenti lasciati nella community ufficiale). Lo schermo dell’apparecchio sarà di tipo OLED, in risoluzione 4K (verrà prodotto da azienda terze, mentre il processore e gli algoritmi destinati all’elaborazione delle immagini saranno cura della stessa società cinese).

Nonostante si presenterà come un prodotto di ultimissima generazione, il device dovrebbe mantenere un prezzo relativamente contenuto, allo scopo di catturare un certo bacino di utenti (proprio come successo con i vari smartphone OnePlus che si sono succeduti nel tempo, fino ad oggi, aspettando il prossimo OnePlus 6T, in presentazione il 17 ottobre). Di altri dettagli, almeno per il momento, non ne ce sono: sulla base di quanto sopra detto, potrebbe essere un articolo capace di stuzzicare la vostra curiosità? Fatecelo sapere nei commenti.

Lascia un commento: