Android Pie su Huawei P10, P10 Lite e P10 Plus: possibili tempi aggiornamento

Ancora probabile l'aggiornamento ad Android 9.0 Pie per Huawei P10, P10 Lite e P10 Plus (con tempi però lunghi)

32
CONDIVISIONI

I possessori dei vari Huawei P10, P10 Lite e P10 Plus si staranno senz’altro chiedendo quando e se arriverà per loro il momento di vedere i propri dispositivi raggiunti dall’aggiornamento ad Android Pie 9.0 con EMUI 9.0, un upgrade che sta facendo molto discutere, e già rilasciato in versione beta ad alcuni top di gamma del brand cinese. Stando a quanto riportato dal ‘TAS‘, per Huawei P10, ritenuto compatibile con l’ultima major-release dell’OS Android, il discorso verrà rimandato al Q3 2019, e quindi nel periodo che va da luglio ad agosto prossimo.

Trattasi di un dispositivo in circolazione da inizio 2017, con Android 7.0 Nougat pre-installato a bordo. Da quel momento, tutti e tre gli esponenti della serie hanno ricevuto Android 8.0 Oreo, ma ancora nessuno è stato aggiornato ad Android 9.0 Pie. Da telefoni di punta, Huawei P10 e P10 Plus hanno diritto, sulla carta, a due aggiornamenti principali del sistema operativo. Questo dà speranza anche per il prosieguo del supporto software dedicato a Huawei P10 Lite, che potrebbe anch’esso candidarsi a ricevere l’upgrade, magari nello stesso periodo del terzo trimestre del prossimo anno, od al più nel quarto trimestre.

Allo stato attuale, il trio di dispositivi di cui sopra sono fermi alle release contraddistinte dalla patch di sicurezza di settembre: Huawei P10 alla versione ‘8.0.0.367(C703)’, P10 Plus alla ‘8.0.0.383(C02)’ e ‘8.0.0.369(C02)’ per P10 Lite. C’è ben poco altro da aggiungere all’argomento, se non qualche altra indiscrezione che potrebbe materializzarsi strada facendo, ma di cui, al momento attuale, ancora non si ha alcuna traccia. Accontentiamoci di sapere che ci sono ancora speranze di ricevere l’aggiornamento ad Android 9.0 Pie per il trio composto da Huawei P10, P10 Lite e P10 Plus. Dubbi o domande da farci? Il box dei commenti qui sotto è a vostra disposizione.

32
CONDIVISIONI

Commenti (4):

Lascia un commento: