In uscita in Europa una nuova patch 156 per Huawei P20 Lite: alcune anticipazioni

Subito alcuni indizi sul fatto che anche questo smartphone si appresti a ricevere un nuovissimo upgrade

2
CONDIVISIONI

Torna sotto la luce dei riflettori il cosiddetto Huawei P20 Lite. Uno degli smartphone più chiacchierati e desiderati del momento, complici alcune promozioni davvero allettanti che abbiamo trattato sulle nostre pagine nel corso del fine settimana, in queste ore sta ricevendo anche un apprezzabile aggiornamento. Secondo le informazioni raccolte, infatti, in Europa sarebbe già partita la distribuzione della patch B156, con cui il produttore asiatico mette a disposizione del pubblico l’upgrade di settembre per chi ha deciso di puntare su questo modello negli ultimi mesi.

Scendendo maggiormente in dettagli, emerge che il peso del nuovo aggiornamento distribuito per Huawei P20 Lite superi i 400 MB. Cosa vuol dire questo? Malgrado il changelog parli solo di un firmware concepito per migliorare gli standard di sicurezza dello smartphone, è probabile che possa esserci anche qualche funzione extra con cui possa essere possibile fare un passo in avanti nell’esperienza di utilizzo del prodotto su base quotidiana.

Chiaramente maggiori informazioni si avranno solo nei prossimi giorni, quando avremo la distribuzione su larga scala del nuovo aggiornamento per Huawei P20 Lite e quando i feedback anche degli utenti italiani ci diranno di più su un pacchetto software destinato a rivelarsi più interessante rispetto alle informazioni trapelate oggi 9 ottobre. Parlando di sviluppo software di questo modello, poi, resta anche da capire quando sarà possibile imbattersi nel rilascio di Android Pie, considerando il fatto che ci sono pochi dubbi sulla compatibilità tra il firmware ed il device.

A voi è già arrivata la notifica per installare l’aggiornamento B156 sul vostro Huawei P20 Lite? Cosa avete notato di speciale dopo il download? Fateci sapere con un commento a fine articolo, auspicando che tutti possano fare questo step nel giro di pochi giorni in Italia e nel resto d’Europa.

2
CONDIVISIONI

Commenti (1):

Lascia un commento: