Sempre più vicina l’uscita di iOS 12.1: terza beta servita e attesa per la eSIM in Italia

in dirittura d'arrivo la release pubblica, i cambiamenti più attesi per il firmware Apple

1
CONDIVISIONI

Continuano i lavori per l’uscita definitiva di iOS 12.1 come release pubblica disponibile su tutti gli iPhone compatibili. Nelle scorse ore, Apple ha rilasciato la terza beta del firmware per gli sviluppatori e possiamo di certo dire che gli esperti di Cuperrtino stanno lavorando di buona lena al relativo rilascio globale che di certo avverrà in quest’autunno.

Per quanto iOS 12.1 sia solo un update integrativo rispetto alla main release iOS 12 di settembre, quali aspettative si nutrono nei suoi confronti? La nuova versione del sistema operativo non è attesa per la risoluzione di determinati bug e neanche per il miglioramento dell’autonomia dei melafonini ma piuttosto per l’introduzione di un paio di nuove funzioni davvero importanti, come il supporto all’eSIM e dunque al doppio numero telefonico.

Come raccontato anche nelle settimane scorse, gli iPhone XS e XS Max nuovi di zecca prevedono la compatibilità con due SIM, una di tipo fisico e l’altra no, appunto un eSIM. Come dichiarato al lancio dei due dispositivi, quest’ultima sarebbe stata realmente utilizzabile solo in un secondo momento, grazie ad un adeguamento software dedicato distribuito globalmente, appunto iOS 12.1. In Italia sarà solo Vodafone, per il momento, a garantire il servizio e dunque chi ha fretta di utilizzare il telefono con la doppia scheda telefonica non può che sperare nella veloce distribuzione dell’aggiornamento.

Altra novità molto attesa per l’uscita di iOS 12.1 è quella relativa all’effetto di profondità nelle foto. Il firmware ora in lavorazione consentirà, al momento dello scatto e non in post produzione, di giocare sul primo e secondo piano negli scatti. Gli amanti del cosiddetto effetto bokeh non chiedono di meglio.

Magari la terza beta di iOS 12.1 non sarà l’ultima ma non ci sono dubbi sul fatto che, fra qualche settimana, l’aggiornamento software raggiungerà tutti i melafonini, a partire dal più anziano iPhone 5S, fino ad arrivare ai nuovissimi iPhone XS.

1
CONDIVISIONI

Commenti (1):

pfab26

E’ ufficiale il supporto vodafone anche alla eSim iPhone dopo il supporto AppleWatch, o ufficioso? Non vedo l’ora che sia supportato ‘sto doppio numero!

Lascia un commento: