Battlefield 5 implementa il sistema di penetrazione dei proiettili

Una feature che potrebbe aprire la strada ad alcune soluzioni di gameplay decisamente interessanti

26
CONDIVISIONI

L’attesa per Battlefield 5 sta ormai per giungere al termine: poco meno di un mese separa infatti i fan dello storico brand curato da DICE dal poter mettere finalmente le mani sulla nuova iterazione della saga. Un capitolo che promette vere e proprie scintille, e che riprende la marcia della numerazione ufficiale dopo alcuni capitoli che hanno funto da spin off (per quanto altamente godibili, si veda Battlefield 1, ndr).

Ovviamente un appuntamento tanto importante quanto quello con Battlefield 5 non può che essere corroborato da una serie di feature di altissimo profilo e che svolgono una duplice funzione, quella di calamitare le attenzioni delle community e contemporaneamente mostrare tutti i muscoli digitali di DICE.

I filmati di gameplay diffusi negli ultimi tempi mostrano un Battlefield 5 più in forma che mai, ma è nei piccoli dettagli che si riesce a percepire la reale caratura delle nuova produzione del team svedese. Stando infatti a quanto riportato dagli stessi addetti ai lavori, il nuovo capitolo della saga sparatutto sarà il primo in assoluto a implementare il sistema di penetrazione del proiettile, una feature che, secondo il Senior Game Designer Rickard Antroia si appresta a cambiare in maniera importante le dinamiche della battaglia.

Come preventivabile le diverse armi avranno un proprio personalissimo grado di penetrazione per quanto riguarda i colpi esplosi: quelle leggere garantiranno un risultato ottimale solo su superfici sottili (vegetazione, stoffe e vetro, per dirne qualcuna), mentre quelle più pesanti come mitragliatori e shotgun avranno un impatto importante anche contro superfici più rigide.

Chiaramente questo apre la strada a nuove dinamiche belliche in Battlefield 5, con gli utenti che in tal modo potranno stanare nemici (come i tanto odiati cecchini) barricati in determinati luoghi della mappa, sparando magari attraverso le superfici in legno e infliggendo danni prima impensabili.

Battlefield 5 è atteso sul mercato a partire dal prossimo 20 novembre nelle edizioni per PS4, Xbox One e PC.

Fonte

26
CONDIVISIONI

Commenti (1):

Galvano Coppa

anche in bf1 c’era. addirittura colpendo un nemico sotto o dietro una copertura hanno messo un premio da sbloccare. devono lavorare sui rientri! RIENTRI DEI GIOCATORI!!

Lascia un commento: