Un nuovo tour di Amy Winehouse nel 2019 col suo ologramma: omaggio alla memoria o sfruttamento?

Ci sarà un nuovo tour di Amy Winehouse nel 2019 col suo ologramma, una band e cantanti di supporto: l'annuncio del padre Mitch

12
CONDIVISIONI

Nonostante ci abbia lasciati nel 2011 a soli 27 anni, ci sarà un nuovo tour di Amy Winehouse, la cui realizzazione sarà permessa dalle nuove tecnologie.

I fan avranno l’opportunità di assistere alle performance di un suo ologramma, a partire dal quale sono stati ideati dei concerti che andranno a costituire un vero e proprio tour.

Mitch Winehouse, il padre della cantante spesso accusato di averla sfruttata quando era in vita e di lucrare sul suo ricordo ora che è scomparsa, ha confermato il progetto giovedì 11 ottobre.

L’ologramma di Amy Winehouse interagirà con una vera band e con alcuni cantanti di supporto che si esibiranno dal vivo: il tour dovrebbe iniziare nel 2019 e proseguire per circa tre anni, ma le date non sono ancora state annunciate.

Per il padre dell’artista si tratta di un modo di tenerla in vita e rincuorare i fan che l’hanno persa troppo presto, anche se non sono tardate ad arrivare critiche per il presunto sfruttamento dell’immagine della figlia, con cui Mitch Winehouse aveva sempre avuto un rapporto difficile. I proventi del tour, però, andranno alla fondazione benefica intitolata alla memoria della cantante.

La musica di nostra figlia ha toccato la vita di milioni di persone e che la sua eredità continui in questo modo innovativo significa molto. I fan hanno chiesto a gran voce qualcosa di nuovo di Amy, ma non c’è davvero nulla di nuovo. Abbiamo pensato che sarebbe stato un modo straordinario per Amy di ritrovare i suoi fan attraverso un ologramma, e anche un incredibile modo per raccogliere fondi per la nostra fondazione.

Intanto, i fan potranno ritrovare la musica della cantante anche grazie all’iniziativa di Universal Music: l’etichetta discografica ha recentemente annunciato che rilascerà nei formati DVD, Blu-ray e download digitale “Amy Winehouse – Back to Black”, il documentario che mostra il dietro le quinte dell’omomino album, il più amato ed acclamato della sua breve carriera.

12
CONDIVISIONI

Lascia un commento: