Ufficiale la data di messa in onda di Nero a Metà: Claudio Amendola tra luce e buio nella nuova fiction di Rai1

Nero a metà prenderà il posto de I Bastardi di Pizzofalcone 2 al lunedì sera, ecco le novità sulla messa in onda della nuova fiction

1
CONDIVISIONI

Ufficiale la data di messa in onda di Nero a metà, la nuova fiction di Rai1 con Claudio Amendola che andrà in onda nel prime time al lunedì sera prendendo il posto de I Bastardi di Pizzofalcone 2.

Continua con successo il lunedì “crime” della rete ammiraglia Rai che riporterà in tv Claudio Amendola “con un personaggio carico di umanità e di umorismo” ovvero l’ispettore di polizia Carlo Guerrieri. Secondo quanto rivela la sinossi della serie sembra che il nuovo eroe di Rai “unirà la grinta stropicciata e dolente dei detective d’altri tempi con le contraddizioni comiche e drammatiche degli italiani di oggi”.

Prossimamente la serie sarà presentata in conferenza stampa prima della messa in onda e all’incontro parteciperanno, al fianco di Claudio Amendola, anche il resto del cast ovvero Miguel Gobbo Diaz (la metà di colore della coppia), Fortunato Cerlino, Rosa Diletta Rossi, Alessandro Sperduti, Margherita Vicario, Sandra Ceccarelli. Nel cast ci saranno anche Alessia Barela e Antonia Liskova e la partecipazione straordinaria di Angela Finocchiaro e Roberto Citran.

La regia di Nero a metà è di Marco Pontecorvo e la serie sarà coprodotta da Rai Fiction – Cattleya e Netflix. La rete ha confermato la messa in onda della serie a partire dal 19 novembre prossimo per ben sei puntate che occuperanno il resto di questo mese e quasi tutto quello di dicembre salvo spostamenti e novità visto che l’ultima puntata dovrebbe andare il 24 dicembre.

Al centro della fiction ci sarà proprio la vita dell’ispettore che non solo si troverà ogni giorno a lavorare al fianco della figlia, medico legale, ma anche del suo nuovo collega, di colore, interpretato Miguel Gobbo Diaz, portando sul piccolo schermo i temi dell’integrazione. L’ispettore Guerrieri non metterà in campo solo il suo cuore rude ma anche quello debole, di padre e di uomo pronto a sacrificarsi per gli altri.

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: