Guida Football Manager 2019, le giovani promesse da non perdere

Tante promesse provenienti da tutti i campionati del mondo, a prezzi talvolta davvero irrisori

1
CONDIVISIONI

L’esordio sugli scaffali di Football Manager 2019 non poteva non essere salutato che con estremo calore da parte degli inossidabili fan della serie. Il simulatore manageriale di SEGA e Sports Interactive ha come sempre calamitato le attenzioni di tutti gli aspiranti allenatori, che non hanno perso tempo e si sono da subito cimentati nelle proprie nuove carriere al timone di uno dei top club di fama mondiale.

Ovviamente uno dei punti fondamentali nello sviluppo della propria squadra, in Football Manager 2019, è senza ombra di dubbio quello di creare un progetto in grado di durare nel corso del tempo, e quale modo migliore per farlo se non puntando sulle giovani promesse?

In questo nostro articolo cercheremo di dare le giuste indicazioni per consentire di avere una panoramica esaustiva in merito a quali sono i giocatori da tenere maggiormente in considerazione in virtù del loro potenziale futuro.

Tra i pali è d’obbligo citare il portierone del Milan, l’italianissimo Gigio Donnarumma: 19 anni e un overall che già permette di puntarci forte, non ha di certo bisogno di presentazioni, sebbene il cartellino potrebbe non essere proprio alla portata di tutti.

In difesa le opzioni arrivano un po’ per ogni settore, con Matthijs De Ligt (18 anni, Ajax) che rappresenta la scelta ideale per quanto riguarda il centro della difesa, e con Josh Tymon (19 anni, Stoke City) e Trent Alexander Arnold (19 anni, Liverpool) sono tra le maggiori promesse per quanto concerne la fascia difensiva sinistra e quella destra.

Centrocampista difensivo consigliatissimo, in virtù anche di un prezzo non proprio oneroso (1,2 milioni) è Sandro Tonali (18 anni, Brescia), mentre più avanti, precisamente sulla linea mediana, la migliore opzione è senza dubbio Sergio Gomes (17 anni, Borussia Dortmund). La fascia sinistra potrebbe essere consegnata a un futuro fenomeno, Rodrigo Goes (17 anni, in forze al Santos ma in odore di Real Madrid), il cui costo non è per nulla proibitivo (anche qui poco meno di due milioncini, ndr), mentre a destra non poteva non trovare posto il campione del mondo Kylian Mbappe (19 anni, PSG).

Concludono la nostra carrellata due giocatori decisamente promettenti all’interno di Football Manager 2019: si tratta del centrocampista offensivo centrale Joao Felix (18 anni, Benfica) e della punta Fabio Silva (15 anni, Porto), con il valore di quest’ultimo stimato che è di soli 0,01 milioni, un affare irrinunciabile.

Correte dunque a fare scorta di campioni del futuro!

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: