Il fantomatico taglio accise sulla benzina il 31 novembre: bufala 2018 senza precedenti

Meglio non condividere la notizia, si rischia pure di apparire ben poco svegli

14
CONDIVISIONI

“The winner is” il taglio accise sulla benzina a partire da domani (leggete bene) 31 novembre: la bufala analizzata oggi con protagonista il Ministro dell’Interno Matteo Salvini senza dubbio conquista il gradino più alto delle fake news di questo 2018, non per uno ma almeno per un paio di motivi.

Il taglio accise sulla benzina di cui si parla tanto in queste ore su Facebook (e già protagonista di una catena estiva) è reale? Assolutamente no. A più di qualcuno sarà pure capitato di imbattersi sulla propria bacheca social in qualche immagini di Salvini fotografato accanto ad un tabellone in cui si fa riferimento al costo dl carburante di soli 72 centesimi, perché libero dalle tasse. Ebbene, nulla è vero e nel prossimo pieno al serf service o in aria di servizio non ci sarà alcun risparmio garantito.

Ma l’aspetto più assurdo della bufala del taglio delle accise sulla benzina deve ancora essere commentato: si fa riferimento al grande cambiamento in vigore, grazie al presunto decreto 6-7/71, da domani 31 novembre. L’abitudine compulsiva di condividere qualunque notizia passi i social, senza alcuna forma di selezione, è stata più forte di un’assodata verità: il mese corrente ha solo 30 giorni e non certo 31. Di qui l’impossibilità che qualcosa avvenga in un appuntamento del calendario che mai è esistito e mai esisterà.  Forse avrebbe avuto lo stesso effetto parlare di taglio il prossimo 30 febbraio (anche in quel caso non tutti avrebbero notato che il giorno in questione è sempre fake quanto la notizia).

Affidiamo ai nostri lettori una missione quest’oggi: chiunque veda la bufala del taglio accise sulla benzina condivisa da qualche amico e parente farebbe bene ad avvertirlo non solo della notizia falsa ma pure della grossa gaffe dell’indicazione della data del 31 novembre. L’azione servirà per una buona causa: non solo smascherare la classica falsa informazione ma anche fornire un breve ripasso sui giorni previsti dal calendario nel corrente mese (anzi facciamo tutti).

Per restare sempre aggiornato, aggiungi ai tuoi contatti su smartphone il numero 3770203990 e invia un messaggio WhatsApp con testo “NEWS”. Il servizio è completamente gratuito! In qualsiasi momento sarà possibile disdirlo inviando un messaggio con testo “STOP NEWS” allo stesso numero.
14
CONDIVISIONI

Commenti (3):

Lascia un commento: