John Lennon Night, l’8 dicembre due film e un concerto nell’anniversario della sua scomparsa

Sul digitale terrestre un'intera notte dedicata all'autore di "Imagine" e "Working class hero", con due film e un concerto

1
CONDIVISIONI

L’8 Dicembre il canale VH1 dedicherà l’intera programmazione serale alla John Lennon Night per ricordare la morte dell’ex beatles. L’8 dicembre 1980 John Lennon morì investito da 5 proiettili esplosi dalla pistola di Mark David Chapman, che lo attendeva all’ingresso del Dakota Building, residenza che l’ex beatles aveva a Manhattan, New York. I due si erano già incontrati nel pomeriggio, quando Chapman era accorso sotto l’abitazione di John Lennon per avere un autografo alla presenza di altri fan.

Quella notte, alle 22:52, Chapman gridò: “Hey, mr. Lennon!” e sparò. John Lennon morì pochi istanti dopo al Roosevelt Hospital.

Per ricordare il mito e il genio dell’autore di ImagineWorking class hero e Merry Xmas (War is over), Sabato 8 Dicembre VH1 trasmette la John Lennon Night, un ciclo di film e documentari per ricostruire la vita e la morte dell’ex beatles.

Come annunciato sul sito ufficiale, la John Lennon Night parte alle 21:10 con Chapter 27 (2007) di Jarrett Schaefer, che ricostruisce gli ultimi giorni di vita di John Lennon nell’ottica del suo assassino, interpretato da Jared Leto. Il film prende il titolo dal libro Il giovane Holden di Jerome David Salinger che Mark Chapman portava con sé anche la sera dell’omicidio, e che si mise a leggere anche dopo aver ucciso John Lennon. Il “capitolo 27” non esiste, in quanto Il giovane Holden arriva fino al capitolo 26. Il film era stato duramente contestato anche dalla stessa Yoko Ono perché la pellicola, che ripercorre gli ultimi giorni di vita di Lennon, secondo alcuni giustificherebbe la tragedia con il pretesto di raccontare i fatti dal punto di vista di Chapman. Contro il film era stata anche lanciata una petizione sul sito Boycottchapter27.org.

John Lennon Night continua alle 23 con La vera storia di John Lennon (2000) di David Carson, film riconosciuto dall’enciclopedia My Movies come un’attenta ricostruzione filologica della giovinezza di John Lennon. La biopic parte dalle fondamenta della formazione dei Beatles fino a pochi istanti prima della partenza di John per gli Stati Uniti. Nel ruolo dell’ex beatles troviamo Philip McQuillan.

La John Lennon Night si chiude a mezzanotte e 45 con il concerto che John Lennon tenne al Madison Square Garden, New York, il 30 Agosto del 1972. La registrazione del live divenne un album postumo, pubblicato nel 1986 sotto la supervisione di Yoko Ono con il titolo di Live in New York City. Il concerto faceva parte di una serie di eventi di beneficenza chiamati “One by one” ai quali partecipò anche Stevie Wonder. Quel giorno John Lennon si esibì per due volte: una al pomeriggio e una alla sera, e Yoko Ono scelse di pubblicare il concerto pomeridiano. In scaletta, con grande stupore, Lennon inserì anche Come together dei Beatles oltre alle sue ImagineGive peace a chanceMother.

John Lennon Night offre l’occasione di ripercorrere l’esistenza dell’ex beatles con due film biografici (una ricostruzione della sua morte il primo, una biopic della sua vita il secondo) e un concerto, per arrivare a fine serata con la musica che ha accompagnato intere generazioni sia negli anni dei Beatles, sia negli anni del progetto solista.

 

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: