Call of Duty Black Ops 4 Battle Edition disponibile, giusto o sbagliato approfittarne?

Ridotto il prezzo per accedere all'universo multigiocatore del titolo Activision, seppur non senza alcuni importanti sacrifici

1
CONDIVISIONI

Call of Duty Black Ops 4 mira a diventare uno dei titoli da comprare in vista del Natale 2018, almeno per quanto concerne l’universo ludico PC. Il nuovo capitolo della serie targata Activision, che vede in cabina di regia i ragazzi di Treyarch, ha voluto cambiare le carte in tavola per quanto concerne le feature incluse all’interno del gioco. Salutato momentaneamente il single player, Call of Duty Black Ops 4 ha voluto concentrare tutte le proprie attenzioni su quello che nel corso del tempo si è rivelato essere ineluttabilmente il cuore pulsante dell’intera esperienza ludica, vale a dire il comparto multigiocatore. Ad affiancare le canoniche modalità classiche Treyarch ha piazzato poi una novità assoluta per la saga, vale a dire Blackout, la modalità Battle Royale che mira a scalfire (o almeno a provarci, ndr) lo strapotere di Fortnite, vero mostro sacro nell’ambito.

La voglia di imporsi all’attenzione dell’utenza PC è abbastanza evidente, e la controprova di ciò arriva dallo sconto presente su Call of Duty Black Ops 4 Battle Edition, l’edizione dedicata esclusivamente alla piattaforma Battle.net che permetterà ai giocatori di accedere a una versione particolare dello sparatutto di Activision.

A fronte di una spesa di soli 29,99€ (fino al 6 gennaio, poi bisognerà sborsare 39,99€ per acquistarla) gli utenti verranno catapultati all’interno del mondo di gioco di Treyarch, con le modalità multiplayer che saranno disponibili per essere giocate fin da subito. C’è da evidenziare però una mancanza che per alcuni potrebbe essere abbastanza pesante, ma che ovviamente era preventivabile visto il pesante taglio sul prezzo: in Call of Duty Black Ops 4 Battle Edition non sarà infatti presente la modalità Zombie, una delle feature più golose e intriganti della saga, e che in particolar modo nelle ultime edizioni ha dimostrato di saper donare freschezza e innovazione all’intero franchise, grazie soprattutto a dinamiche di gioco a dir poco magnetiche.

Ma è la Call of Duty Black Ops 4 Battle Edition un titolo da prendere ad occhi chiusi a quel prezzo? In sostanza sì, anche se è giusto fare un paio di ragionamenti. Innanzitutto quello di Activision è un franchise a cadenza annuale, quindi è improbabile che, per supportare la modalità Battle Royale il publisher abbandoni la possibilità di sfornare un nuovo titolo sul finire del 2019. Questo ci porta direttamente al secondo appunto, vale a dire la possibilità che la stessa Activision sfrutti due binari paralleli per quanto concerne le proprie produzioni, rispettivamente una che consenta a Infinity Ward e Sledgehammer Games di continuare con il loro lavoro triennale sulla saga, e un altro su cui lasciar correre liberamente la Battle Royale. Non è quindi da escludere la possibilità che, nei mesi venturi, si assista all’avvento sul mercato di un Call of Duty Blackout, un prodotto mirato esclusivamente a sfruttare quanto più possibile le voglie di Battle Royale della community, al fine di massimizzare gli introiti per la società sfruttando le immancabili microtransazioni. E non è altrettanto impossibile che Activision scelga la strada della diffusione gratuita per incrementare esponenzialmente una community già di per sé alquanto vasta, che si espanderebbe ancor di più qualora non ci fosse nessuno sbarramento dettato da prezzi d’accesso.

Staremo quindi a vedere quali saranno le mosse di Activision e Treyarch nei prossimi mesi: qualora non riusciste proprio a tenere a freno la voglia di Battle Royale questo è sicuramente un buon momento per procedere all’acquisto, altrimenti è giusto attendere. Interessanti novità potrebbero palesarsi molto presto all’orizzonte!

1
CONDIVISIONI

Lascia un commento: