Elseworlds premia i fan con un’ottima Lois Lane, il bagno di Barry e il regalo su Smallville

Elseworlds conquista tutti con i suoi momenti più esilaranti

44
CONDIVISIONI

Elseworlds ha finalmente colpito i fan, almeno quelli americani, con una prima parte esilarante, divertente e action, nel pieno stile delle tre serie che compongono questo crossover ovvero Arrow 7, The Flash 5 e Supergirl 4.

Quando Barry e Oliver si risvegliano l’uno nella vita dell’altro si rendono conto che qualcosa non va ma i loro team non li credono pensando ad uno scherzo e, quindi, l’unica che può fare qualcosa è Kara su Terra 38. Ecco l’inizio del loro viaggio che non è fatto solo di combattimenti e scoperte ma anche di momenti esilarati che hanno conquistato il popolo della rete che in queste ore non fa altro che promuovere lo show e apprezzare i suoi punti di forza, almeno in questa prima parte.

Il crossover ha preso il via proprio dallo scambio di Oliver e Barry e dall’arrivo alla fattoria dei Kent dove è stata Elizabeth Tulloch, novella Lois Lane, a rubare la scena ai maschietti della serie. Sono lontani i tempi della reporter d’assalto che si lasciava poi trasportare, sognante, da Superman, adesso Lois è una donna che sa ridere della differenza di salario tra lei e Superman nonostante le sue credenziali, ma anche colei che fa una disamina attenta della personalità sui generis di Oliver tanto da spinger Barry a dargli un sonoro pugno adesso che può farlo.

La Tulloch ha conquisto il pubblico dell’Arrowverse che adesso chiede a gran voce di avere l’ennesimo spin off dedicato proprio alla coppia che forma insieme a Tyler Hoechlin alias Superman.

Come se l’eroina del momento non bastasse, altri due momenti memorabili hanno fatto grande Elseworlds: da una parte la conferma del piccolo regalo ai fan di Smallville tanto annunciato da Stephen Amell e dall’altra il famoso bagno di Barry Allen. Proprio quando Barry e Oliver si sono diretti alla fattoria dei Kent si sono trovati in sottofondo “Somebody Save Me”, la sigla di Smallville e in rete non sono mancati i commenti e i ricordi.

In molti sono convinti che quest’ultimo punto sia un regalo a tutti coloro che in questi anni si sono chiesti dove vanno in bagno i prigionieri di Barry e che, nella prima parte di Elseworlds hanno avuto risposta quando Oliver Queen e Barry Allen si ritrovano ammanettati e imprigionati nella conduttura, e il primo ha scherzato dicendo che anche nel carcere di massima sicurezza ha sempre avuto almeno un bagno. Proprio in quel momento spunta dal pannello del muro una piccola toilette portatile che sgorga e può essere richiusa. 

44
CONDIVISIONI

Lascia un commento: