Impressionante Huawei P30 Pro: le foto confermano 4 fotocamere posteriori

Quattro fotocamere per il prossimo top di gamma cinese, per vedere ancora più performante il comparto

80
CONDIVISIONI

Potrebbe avere quattro fotocamere posteriore il top di gamma Huawei P30 Pro, previsto per il Q1 2019, in corrispondenza quasi alla presentazione di quello che sarà il suo antagonista per eccellenza, il Samsung Galaxy S10. Le cover prodotte da Olixar e già commercializzate dal rivenditore MobileFun non lasciano spazi a dubbi ulteriori (anche se vi invitiamo a non prendere per oro colato la questione, non essendo stato presentato il dispositivo, e mancando ancora svariati mesi al lancio vero e proprio).

Dopo aver fatto questa piccola premessa, torniamo sul discorso principale: le quattro fotocamere posteriori sono disposte verticalmente, come a formare un semaforo (l’effetto è quello di cui abbiamo già potuto fare esperienza con il Samsung Galaxy A9 2018, anch’esso dotato di un sistema di fotocamera quadrupla), con il flash LED dirottato sul fianco. Questo per quanto riguarda il modello Huawei P30 Pro, a differenza del P30, che dovrebbe presentare un set di tre fotocamere, con il flash LED subito sotto. La parte frontale rappresentata nelle immagini che vi proponiamo a seguire evidenziano la presenza di un notch a goccia (cosa che potrebbe pure non essere, visto che non escludiamo che il render sia stato ripreso da Oppo R17, che presenta proprio quelle sembianze).

Il top di gamma Huawei P30 Pro potrebbe anche includere il lettore di impronte digitali sotto lo schermo, come già sperimentato sul Mate 20 Pro (non vediamo impedimenti in tal senso, tanto più che l’azienda cinese avrà avuto nel frattempo anche altro tempo per mettere a punto la soluzione). Possiamo fin da ora pregustare la qualità degli scatti catturati da questo dispositivo, vista già l’eccellenza dimostrata dal precedente P20 Pro, che ricordiamo avere un set di tre fotocamere, che diventano quattro nel caso del prossimo Huawei P30 Pro.

80
CONDIVISIONI

Lascia un commento: